Sali a bordo del nostro camper in traghetto

10 cose che non dovresti mai fare quando sali a bordo del tuo camper in traghetto

Dopo tanti traghetti in cui oggi abbiamo imbarcato il nostro Kucavana facciamo questo articolo. Ci siamo imbarcati in paesi molto diversi in Europa e oggi vogliamo condividere alcuni insegnamenti con te in questo articolo. Cose importanti che dovresti sapere prima di salire a bordo del tuo camper o camper in traghetto attraverso l'Europa.

Aspetta, le onde stanno arrivando!

 1 Non viaggiare mai in traghetto con i dati mobili o un semplice WhatsApp può costarti 40 euro.

Così com'è e come lo senti. Se viaggi e sali a bordo del tuo camper su un traghetto, non dimenticarlo. Un semplice WhatsApp su un traghetto in acque internazionali può costarti, quello che ci è costato la prima volta che ci è capitato, 40 euro.

Prima di salpare dalla terraferma, il nostro consiglio è di disattivare i dati sul cellulare fino al rientro a terra.

2 Non lasciare mai acceso il gas del camper, è la tua sicurezza e quella di tutti. O non portare nulla nel frigorifero o chiedere l'elettricità al momento dell'imbarco.

A causa delle norme di sicurezza internazionali, il gas non può essere trasportato sui traghetti mentre la fiamma è accesa. Se viaggi e sali a bordo del tuo camper su un traghetto, non dimenticare la tua sicurezza e quella dell'intera nave.

Nelle compagnie di navigazione del nord, per nostra esperienza, direttamente quando acquisti i biglietti del traghetto per un camper ti danno la possibilità di prenotare, pagando circa 5 o 10 euro, l'elettricità. In questi casi vi consigliamo di prenotare direttamente l'energia elettrica. In questo caso le compagnie di navigazione controllano anche il gas in prossimità dei camper e addirittura sigillano lo sportello del vano gas con un adesivo in modo da non poterlo manomettere. Un esempio di questa esperienza è stato il viaggio che abbiamo fatto da Helsinki a Travemunde.

Nelle aziende mediterranee del sud Europa, invece, non esiste tale opzione in fase di acquisto, né di solito controllano o sigillano nulla. In questi casi, solo all'imbarco, mostra loro il cavo da collegare e cercheranno un posto vicino alla presa in modo da poterti collegare senza costi aggiuntivi. Quello che può succedere in alcuni di questi casi è che non ci sono normali prese libere, quindi dovresti portare un adattatore per la presa del camion, per ogni evenienza.

Piscina sul ponte superiore di un traghetto Grimaldi Lines durante il nostro viaggio in camper in Grecia

3 Non dimenticare mai la biodramina, i giochi e un costume da bagno dopo essere salito a bordo del tuo camper sul traghetto.

Di tutte le nostre esperienze abbiamo avuto solo mal di mare su 2 traghetti, ma vi assicuro che il vomito e il disagio in queste situazioni sono estenuanti. Per questo ti consigliamo di assumere la biodramina sia per gli adulti che per i bambini e, in caso di mare mosso, proseguire il viaggio in modo decente.

Un altro elemento essenziale della borsa che si fa per salire sul traghetto, soprattutto con i bambini, sono i giochi, le cose da dipingere o da scrivere. Infine, se vai con i traghetti Grimaldi in estate, attraverso l'Europa meridionale, dovresti sapere che la maggior parte dei loro traghetti ha una piscina all'aperto sul ponte superiore. Ma, se non hanno una piscina all'aperto, molti dei traghetti hanno una Spa, alcuni a pagamento, o nei paesi nordici hanno una sauna e una jacuzzi gratuite. Quindi, per ogni evenienza, costume da bagno alla borsa.

4 Non dimenticare mai di portare spuntini e cibo sul traghetto. Se vuoi salvare qualcosa lungo la strada, questo è un must.

Sui traghetti è sempre presente un servizio bar ristorante. Il cibo è regolare, di solito sono self-service e i prezzi sono piuttosto alti. Vanno bene per divertirti, fare un caffè, un gelato, ma magari se vuoi risparmiare un po' di soldi per strada dovresti pensare di portare un piccolo frigorifero o una borsa con il cibo, dei panini, qualcosa da spuntino e da bere. Se viaggi e sali a bordo del tuo camper su un traghetto, non dimenticare di portare il cibo e risparmierai un po' lungo il tragitto.

5 Non dire mai che non dovrai salire o scendere dal tuo camper con il traghetto con la retromarcia.

Se pensi che sarà sempre facile cucire e cantare, salire e scendere dal traghetto, può darsi che nell'80% dei casi lo sarà, ma non dire mai che non dovresti salire o scendere una rampa di un traghetto al contrario, il 20% delle nostre esperienze è stato al contrario.

6 Non pensare mai che spedire il tuo camper in traghetto sia più costoso che viaggiare su strada.

Quando vedi che molti camionisti usano i traghetti per spostarsi, inizi a capire che i vantaggi devono essere maggiori che su strada.

Attualmente, con il prezzo della benzina, abbiamo verificato che è sempre meglio salire a bordo del proprio camper su un traghetto piuttosto che guidare su strada, o al massimo è lo stesso prezzo.

Inoltre bisogna aggiungere che si riduce l'usura del veicolo e la psicologia del guidatore, che con i bambini i risparmi psicologici e fisici sono ancora più acuti ehehe.

7 Non pensare mai di andare in crociera su un traghetto. Un traghetto è un traghetto, anche se a volte può avvicinarsi...

I traghetti lasciano molto a desiderare rispetto ai grandi hotel galleggianti che sono le navi da crociera. Un traghetto alla fine è un mezzo di trasporto come un treno o un aereo. I servizi sono discreti.

Potresti vedere che alcuni traghetti hanno una piscina, una sala giochi per bambini e alcuni hanno anche attività a bordo, ma il livello non sarà mai quello di una nave da crociera, quindi aspetta quello che sarà davvero, un traghetto, niente di più.

8 Non acquistare mai i biglietti del traghetto all'ultimo minuto se stai cercando il prezzo migliore

I traghetti, come accade con gli aerei, aumentano i prezzi man mano che i posti si riempiono e si accorciano i tempi del viaggio richiesto.

Ecco perché il nostro consiglio è sempre quello di acquistare il traghetto il prima possibile se vuoi salire a bordo del tuo camper su un traghetto per il tuo prossimo viaggio.

Cabina di un traghetto per 4

9 Mai dire di no a una carta fedeltà di una compagnia di navigazione

Le compagnie di navigazione, a molte, piacciono Grimaldi Lines Di solito hanno carte fedeltà che danno buoni sconti e che accumulano anche punti che aggiungono più sconto per il tuo prossimo viaggio. Prendi la tua carta e risparmia.

10 Non acquistare mai i biglietti del tuo traghetto senza prima conoscere il percorso che farai. Ottimizza il tuo percorso e le tue risorse.

Per quanto diciamo che il camper sia improvvisazione e libertà, questo è sopravvalutato se hai vacanze limitate come noi e vuoi sfruttarle al meglio. Se questo è il tuo caso, è importante pianificare i tuoi percorsi.

Nei casi in cui dobbiamo prendere anche i traghetti, questo è ancora più importante. Conoscere il percorso che si farà prima di acquistare i biglietti del traghetto è importante per vedere quali porti sono i migliori per entrare e uscire dal Paese e quindi ottimizzare i chilometri, il risparmio di carburante e il tempo sulla rotta. Pianifica e aggiungerai.

Ci auguriamo che questo articolo ti sia piaciuto con tutte le nostre conoscenze su traghetti e camper di oltre 30 anni fa in questo mondo di camper. Se hai dei dubbi, ti aspettiamo qui sotto nei commenti. Ti leggiamo!

Per finire vi lasciamo qui alcuni dei viaggi che abbiamo fatto imbarcando il nostro camper su un traghetto: Minorca in camper, Maiorca in camper, Nordkapp in camper o la Grecia in camper.

Fare clic per votare questa voce!
(Voti: 16 Media: 4.3)

Questa voce ha 16 commenti

  1. alex

    Ottimo contributo, fa sempre bene conoscere le esperienze degli altri. Un saluto da alcuni “tossicodipendenti” al camper

  2. anonimo

    Grazie per i buoni commenti!

    1. Famiglia Kucavanera

      Grazie, è un piacere aiutarti 🙂

  3. Alonso

    Ciao. Ottimo contributo.
    Una domanda, sai se è possibile pernottare in camper sui traghetti da Barcellona a Genova/Civitavecchia? Grazie!

    1. Famiglia Kucavanera

      No, quelli di noi su quella rotta non conoscono nessuno che lo permetta. Solo alcune delle rotte dall'Italia (a Bari di sicuro) alla Grecia lo fanno sicuramente di cui siamo a conoscenza, ma non è normale. Nemmeno in quelli del nord Europa lo lasciano fare.

  4. Ana Marchesi

    Buon pomeriggio. Ti ringrazio in particolar modo. È molto importante, per chi è nuovo a questi viaggi in camper, queste informazioni. Sii lì prezioso. Aiuta molto nella pianificazione, soprattutto quando abbiamo dei piccoli a bordo. La nostra famiglia di quattro persone sta studiando la possibilità di visitare Sardenha, ma abbiamo dei dubbi riguardo al traghetto, che vorrei sapere se possiamo chiarirli, vista la tua esperienza. A prima vista, lo so, non posso dormire nel camper, so che quello che paghiamo per la traversata sul traghetto include dormire in cabina sul traghetto, oppure è un prezzo a parte. La seconda domanda si accende con una simulazione che abbiamo fatto, sul sito Grimaldi, in cui il prezzo di ritorno è sempre più caro del prezzo di andata. È sempre così?
    Davvero grato. Ana Marchesi

    1. Famiglia Kucavanera

      Buongiorno Famiglia, provo a rispondere alle vostre domande. Il prezzo delle zattere generalmente non include una cabina, include solo una poltrona. Quando dormo in camper su una zattera, non c'è quasi una zattera che l'Italia in Grecia non permetta, ma è un'eccezione. Generalmente non puoi, devi dormire sulla zattera in poltrona o in cabina, a seconda di cosa prenoti. Per quanto riguarda i prezzi, immagino che sia un'offerta richiesta che concordano il giorno, non saprei cosa dire 🙂 Spero che tu ti abbia aiutato, un grande abbraccio e buon viaggio 🙂

      Español:

      Buongiorno famiglia, cerco di rispondere alle vostre domande. Il prezzo dei traghetti normalmente non include la cabina, include solo un posto. Per quanto riguarda dormire in camper sul traghetto, c'è solo un traghetto che va dall'Italia alla Grecia nel sud che lo permette, ma è un'eccezione. In generale non puoi, devi dormire sul traghetto in poltrona o in cabina a seconda di cosa prenoti. Per quanto riguarda i prezzi, immagino che siano in offerta a seconda del giorno, non so cosa dirti 🙂 spero di esserti stato d'aiuto, un grande abbraccio e buon viaggio 🙂

  5. maria carmen

    Ciao, ottimo articolo. Sapete dirmi se è possibile portare il frigo collegato alla batteria nell'abitacolo del traghetto da Barcellona a Civitavecchia? Grazie.

    1. Famiglia Kucavanera

      Sì, il tuo camper lo consente, sì, è solo il gas che è vietato aprire 🙂

  6. Davide Villagrassa

    Le tue spiegazioni sono molto buone, hai risolto i miei dubbi che avevo sul viaggio, io e mia moglie siamo nuovi ai lunghi viaggi e il fatto di imbarcarsi con il camper è stato un campanello, ecco perché tanti dubbi che hai risolto per me in un plis plas quindi grazie mille

    1. Famiglia Kucavanera

      Grazie per il tuo commento David, un piacere da condividere con i colleghi. Un abbraccio.

  7. Jean Georges

    Ciondolo la traversé de Marsiglia vers la corse (10 ore), le frigo du camping car une fois coupé garde il le froid !!
    Grazie in anticipo per le tue informazioni

    1. Famiglia Kucavanera

      Bonne info, merci l'ami.

  8. Xavier

    Buongiorno, è possibile accedere al camper durante il viaggio per portare qualcosa che avete dimenticato, cibo o altro?

    1. Famiglia Kucavanera

      Ciao Javier, no, come regola generale in tutti i traghetti devi lasciare il camper quando lo parcheggi e loro già chiudono la porta dei ponti dei veicoli e non consentono l'accesso fino al momento dell'arrivo quando riaprono e ti avvisano tramite l'indirizzo pubblico sistema che puoi scendere nei garage.

      1. anonimo

        Grazie mille per la risposta!!

Lascia una risposta