Claramunt Tower, ad Anoia, un comune sotto un imponente castello medievale, siti preistorici e cabine di pietra

Claramunt Tower, ad Anoia, un comune sotto un imponente castello medievale, siti preistorici e cabine di pietra

[Totale: 3   Media: 5/ 5]
The Claramunt Tower
 
 
 
· XNUMX€ Regione: annoia
· XNUMX€ Popolazione: 3707
· XNUMX€ Area: 15 km2
 
 
 
Visitando la città di Torre de Claramunt si scopre un comune di cquiete tranquille con case basse e piccole
giardini, con nuclei sparsi
ti danno indizi sul loro grande passato storico medievale.
La Torre Claramunt merita le sue visite castello, due chiese romaniche uniche e un ambiente naturale invidiabile. Le sue radici stanno nelle sue torre di guardia dell'XI secolo, costruzione dei signori di Claramunt, vicino al Castillo de la Pobla de Claramunt, e che successivamente andrà da Torre a Castillo dove i Lord si trasferirono a vivere. Intorno alla Torre è dove inizia a formarsi un piccolo centro abitato e nei dintorni rurali vengono costruite case coloniche e piccoli eremi. Un'altra caratteristica di Torre de Claramunt è la sua passato industriale su carta intorno al suo risata di Carmen y azienda vinicola, ciò che segna nel suo territorio e paesaggio multiplo Caserma dei vigneti a forma di cabine di pietra, forni a calce, vecchi mulini, ecc ... Un altro dettaglio che troveremo se entriamo nelle sue strade e nei boschi sono alcuni cgrotte e siti archeologici preistorici come la Cueva de Sant Cosme, Mas Rossinyol o Pla de les Sitges del Camaró, ecc ...
Cosa vedere e cosa fare
 

Claramunt Tower Castle

Alla fine dell'XI secolo, fu eretta una torre su una collina situata alla fine del termine di Claramunt. Da questo punto fu acquisito il controllo visivo della valle dell'Arroyo del Carmen e della strada per Penedès. Nel tempo, la torre iniziale si espanse e la città crebbe sotto il riparo della collina.Il castello di Torre de Claramunt ha una pianta esagonale ed è composto da un piano terra e tre piani. Lo spazio è articolato attorno a tre cortili. Questa complessa struttura riflette la successione di riforme ed estensioni che è stata attuata in vari periodi. All'esterno, di fronte alla facciata est, c'è una sezione del fossato che avrebbe dovuto circondare il castello. La chiesa di San Juan Bautista, originariamente in stile romanico, che sicuramente faceva parte del parco del castello originale, è stata conservata. La torre era stata fin dalla sua costruzione all'interno dell'orbita dei signori di Claramunt, che risiedeva nel castello che porta il suo nome nel Poble de Claramunt. Tuttavia, nel 1306, i Claramunt cedettero i loro diritti al castello alla Cardona, e si trasferirono alla Claramunt Tower, trasformando così la Torre in un castello. Nel 1318 cedettero anche i loro diritti alla Torre in favore del Cardona e rimasero come semplici castan. Nel XVI secolo, tuttavia, i Cardona ripristinarono i loro diritti giurisdizionali. Il castello è ancora proprietà e luogo di residenza dei discendenti del Claramunt.
Accanto al castello troverete il puffici comunali, in estate una delizia per fare un tuffo e mangiare nel loro ristorante. E fuori all'ingresso, c'è un giardino con uno stagno accanto a un capanna di pietra situato nel parcheggio, di fronte al centro sportivo e sociale.
 
guardati: Mentre i proprietari vivono nel castello è difficile visitarlo. Pertanto, la partenza deve essere pianificata in anticipo. Le prossime visite guidate si terranno il prossimo sabato di dicembre con quattro turni; alle 10:00, alle 10:15, alle 11:00 e alle 11:15 Le persone interessate a partecipare alla visita guidata possono prenotare il proprio posto chiamando il numero 635922384 o tramite il sito Web www.anoiapatrimoni.cat. Prezzo: 5 €
 
 
 
 
 
Chiesa romanica di Sant Joan de la Torre
 

È documentato da 1157 e, data la sua posizione, vicino al castello, deve essere stato costruito per il servizio religioso dei suoi inquilini. Fino al 1868 era un suffragano della parrocchia di Santa María de Calramunt. La vecchia L'edificio romanico fu sostituito da un nuovo tempio barocco verso la prima metà del XVIII secolo. Il campanile fu completato nel 1790. Ha una pianta basilicale, con cappelle laterali, un battistero e un cuore. Davanti all'altare maggiore si trova la tomba dove furono sepolti i signori della Torre e nella navata quelli di alcune importanti famiglie, come il Guarro, il Romero o il Tort.

 

guardati: contattare il rettore per telefono al 646796092

 
 

 

Chiesa romanica di Sant Salvador d'Espoia

 
È una costruzione tardo romanica della metà del XII secolo, con una sola navata. La struttura originale ha subito numerose riforme. Tra il 1966 e il 1982 l'edificio fu completamente restaurato.
 
guardati: La tua visita è esterna e gratuita

 

Pla de sitges del Camaró

Questo sito archeologico, tagliato dalla strada BV-2134, che collega il nucleo urbano di La Torre de Claramunt con la strada C-244 da Igualada a Sitges. Si tratta di un campo di silos scavato nel travertino, di forme rotonde e ovoidali, alcuni dei quali comunicanti tra loro, con un fondo della cabina e un sito di sepoltura dell'VIII-IX secolo scavati prima del taglio effettuato dalla cabina di pilotaggio. I materiali raccolti nel sito corrispondono a ceramiche iberiche, piastrelle e dolium romani e ceramiche grigie del primo medioevo, che suggeriscono un luogo di habitat con una lunga tradizione grazie alla sua posizione privilegiata vicino a un'importante via di comunicazione.
L'aspetto più singolare è il tipo di materiale in cui sono stati scavati questi silos, il travertino, che ha permesso la loro conservazione e riutilizzo in varie epoche nella preistoria e nella storia e li rende elementi archeologici davvero unici.
guardati:  La tua visita è esterna e gratuita
 
 

Percorsi archeologici, caserme in pietra, siti archeologici a piedi o in mountain bike

 

Ci sono diversi percorsi intorno al comune dove è possibile vedere le varie caserme di pietra, i siti archeologici, le grotte e altri angoli di bellezza paesaggistica.

 
Scegli il tuo percorso, in base alle tue condizioni fisiche e ai tuoi interessi. Da Wikiloc ti lasciamo alcuni:
 

guardati: Puoi approfittare della visita guidata che fanno al festival della pentola del ladro e della Cazuela de Viña la seconda domenica di novembre.

 

Fiere e feste 

 
Ci sono diversi festival nel comune e nei suoi diversi nuclei, di cui puoi approfittare per goderne e conoscere meglio le loro tradizioni e storie.
Caramelle a Vilanova de Espoia a Pasqua (domenica di Pasqua).

 

Una trentina di cantanti caramellati girano per la città cantando e ballando come da tradizione. Il punto d'incontro è il Centro ricreativo culturale Vilanova de Espoia. Durante tutto il tour, i caramellaires portano due sbarre, una con un cestino e l'altra con una bambola catalana con un bouquet che offrono in ogni casa in ricordo del soggiorno e che lo spettatore li ringrazia con una donazione.
 
Festival principale di La Torre de Claramunt
24 giugno in onore di San Giovanni Battista. La grande festa del comune che ha attività di ogni genere.
Festa del Picaro Pot e della Vine Casserole,
La seconda domenica di novembre È una festa di carattere etnografico e recupero della tradizione contadina della Torre de Claramunt.
La festa ha musica tradizionale, una fiera dell'artigianato, attività ricreative per bambini, ecc.
Normalmente, al mattino, viene organizzata un'escursione guidata lungo il "percorso della caserma", sebbene esistano, così come la possibilità di visitare i lavori di restauro della chiesa romanica di San Salvador de Vilanova de Espoia.
 
Per maggiori informazioni sui festeggiamenti e sul comune è possibile consultare la pagina del Consiglio Comunale:
 

 

 

Suggerimenti per visitare il comune

 

generali:

- Il comune può essere visitato in una mattina o in un'intera giornata se si vuole fare un itinerario tra i suoi sentieri.
- Se vuoi visitare l'interno del castello o una chiesa, pianifica l'escursione e prenota una visita in anticipo sui telefoni sopra indicati.
- Approfittane se vai nel fine settimana a visitare il castello di La Pobla de Claramunt.
 
Specifico se viaggi con bambini:
 
- In estate, una grande attrazione per i bambini sono le piscine comunali, accanto al castello.
 
Specifico se viaggi con i cani:

- In generale, nessun monumento può essere visitato con il tuo cane.
 

Specifico se viaggi con un camper:

- Per passare la notte lo si può fare in una pineta che si trova all'ingresso del comune, prima del poligono, dove alcuni camper si fermano e pernotteranno e da dove partono strade e percorsi o parcheggiano in una qualsiasi via del centro per toccare il castello. C'è un parcheggio pianeggiante e perfetto nel castello e nelle piscine, ma data l'ampiezza della porta è giusto, ma in qualsiasi strada intorno puoi parcheggiare e pernottare senza problemi.
- Un'altra alternativa se vai con i bambini è quella di passare la notte nel parcheggio con altalene adiacente alla Pobla de Claramunt, che è in parking4night: https://park4night.com/lieu/29763/estacionamiento-d%C3%ADa-y-noche/la-pobla-de-claramunt-12-avinguda-catalunya/spain/barcelona#prettyPhoto

 
Fotografie del comune

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Come arrivare

 

 
Altri luoghi di interesse nelle vicinanze
La Pobla de Claramunt
Capellades
Carme
Igualada

Questa voce ha 2 commenti

  1. È raro trovare blogger con conoscenze su questo argomento, ma penso che tu sappia di cosa stai scrivendo. Grazie per aver condiviso un articolo come questo.

    1. Famiglia Kucavanera

      Grazie a te, un abbraccio!

Lascia una risposta