In questo momento stai guardando Live viaggiare e scrivere in un camper. Intervista a Babyvanblog
Se ti chiedi se puoi vivere viaggiando in camper o furgone, intervistiamo una famiglia nomade che ti sorprenderà: Babyvanblog

Vivi viaggiando e scrivendo in camper. Intervista a Babyvanblog

Vivi viaggiando in un camper. Anno 2020. Anno della pandemia. Sei consapevole che stai facendo la storia? Molte persone sono già pronte a migrare verso la "nuova normalità". Sei mai stato tentato dalla vita nomade o dal vivere in un camper?

Scopri i migliori consigli di questa famiglia che vive, viaggia e gode in un camper con il loro prezioso bambino. Hanno lasciato tutto per vivere nel loro camper viaggiando per il mondo e lo stanno ottenendo nonostante l'attuale situazione Covid. Sono nella loro avventura da 3 mesi. 

Ma Innanzitutto, alcune domande molto pratiche su come vivere viaggiando in furgone o camper e vivendo in camper! Continua a leggere!

Puoi vivere viaggiando in un camper?

In questa vita il desiderio è potere. E se no, la nostra famiglia babyvanblog te lo mostrerà rapidamente. Puoi vivere in un furgone o puoi vivere in un camper, ovviamente, anche se prima dovresti sapere alcune cose.

Vivere in un camper ti fa risparmiare le bollette e ti solleva l'anima. È un nuovo modo di vivere per molte famiglie coraggiose e avventurose. La gente lo dice Abitando in camper risparmi più di 6.000 euro all'anno di spese correnti. Secondo questi calcoli, in una casa di cemento si spenderebbero 17.000 euro l'anno e in un veicolo abitativo la cifra scenderebbe a poco più di 10.000 euro. Ovviamente ogni persona è un mondo, quindi il 27 euro al giorno di medi, possono variare molto a seconda della famiglia.

Sappiamo già quanto costa vivere in un camper. Ora ci chiediamo se "puoi vivere in un camper". In altre parole, è legale vivere in un camper?

Se questo stile di vita ti tenta, dovresti sapere che nel nostro paese, la Spagna, non puoi registrarti nel tuo camper o furgone, il che è un handicap per la scuola o l'accesso ai medici. Ora sìSe non ti stabilisci in un posto con il tuo camper, le possibilità di avere problemi legali sono ridotte. Le autorità ti tratteranno come un semplice viaggiatore. Vivere nomade significa che puoi muoverti e vivere ovunque nel mondo senza troppi legami.

Questo è assicurato dai camper che hanno già provato l'esperienza di vivere in un camper come Babyvanblog

La famiglia nomade che ha lasciato il sud del sud

Vivere in un camper Kucavana

Questa famiglia radicato a Tarifa, a sud del sud, è composto da Marco (italiano), Oli (galiziano) e il loro figlio Iago. Insieme viaggiano in un camper vecchio quanto è durato un anno. In questo momento, godono di uno stile di vita nomade. L'hanno ristrutturata ed è casa loro. Ha un nome: «La Gorda». Anche la sua gatta Lola fa parte della famiglia.

Che consiglio dai a un principiante o un camper AC?
Ci consideriamo neofiti! Non sapremmo quale raccomandazione fare. Immagino che la cosa migliore che possiamo condividere, ciò che ci è servito di più sia cercare di garantire che il destino oi tempi non limitino il nostro benessere lungo la strada.

Durante il nostro primo viaggio speravamo di completare un certo percorso che è diventato un piano poco pratico quando abbiamo iniziato a girare. Abbiamo saputo reindirizzare in tempo, adattandoci alle esigenze di noi tre, la strada ci ha piacevolmente sorpresi e abbiamo finito per fare una bellissima esperienza.

Ma il processo di apprendimento e adattamento al camper senza precedenti esperienze è stato e continua ad essere più lento di quanto pensassimo. Il nostro camper è dell'89 e ce ne prendiamo molta cura, ad esempio ci siamo accorti che con lei e Iago, che era un anno e mezzo, non potevamo fare viaggi quanto avevamo programmato.

Che extra consigliate per un camper o un camper?

Penso che il nostro più grande extra siano state le biciclette. Grazie a loro, la nostra logistica quotidiana di viaggi, escursioni e commissioni è notevolmente migliorata. In molte piccole città o località turistiche in alta stagione non è molto facile spostare un camper ogni volta che è necessario fare un breve viaggio (se non ci sono buone combinazioni di mezzi pubblici, ad esempio). 

Iago è sul sedile posteriore molto felice e ci sentiamo molto più autonomi. E in questo momento, pensiamo che il nostro più grande extra sia il pannello solare. Cerchiamo soprattutto l'autonomia.

Qualche trucco che ti semplifica la vita?

Sì ... proprio ora che stiamo progettando il nostro "piano di fuga" ... hehe, abbiamo realizzato un orto durante il parto e preparato delle conserve che non necessitano di frigorifero. Anche i sacchetti sottovuoto per riporre coperte o indumenti invernali ci stanno aiutando molto. 

Per chi non ha un frigorifero a compressore e ha un vecchio frigorifero trivalente, come noi, non è male installare una doppia ventola (pc) per soffiare l'aria calda e migliorare le prestazioni. 

Nel nostro camper non abbiamo l'aria condizionata per le giornate molto calde, ma abbiamo installato un «turbovent», un lucernario che muove l'aria sia all'esterno che all'interno (a seconda di ciò che serve) e migliora la ventilazione della cella al momento del pisolino o come cappa aspirante per cucinare.

Quale percorso consigli di fare in camper o in camper in Spagna?La costa e l'interno di Cadice. L'autunno e la primavera sono fantastici, hanno spiagge incantevoli e c'è un sacco di parco naturale per chi ama la natura e gli sport attivi. 

Ha tutto, le montagne molto vicine alla costa, e un interno umido come la Sierra de Grazalema o il Bosque de la Niebla, dove si trova una vegetazione primitiva tipica di un clima molto distante da quello che si immagina arrivando a sud. I tramonti in autunno sono quelli con il colore più speciale.

Quale percorso consigli di fare in camper o in camper in Europa?

Possiamo consigliare quello che abbiamo fatto finora. Lombardia- Liguria- Toscana- Umbria e Sardegna. L'abbiamo fatto in luglio-agosto e consigliamo vivamente che sia in un altro periodo, poiché è molto affollato. La Liguria e la Toscana hanno molte cose da offrire e sono ben preparate per il turismo in camper, sono località familiari e di grande interesse storico-paesaggistico. 

Quanto alla Sardegna, è un paradiso, sia della costa che dell'entroterra. In ogni curva c'è un posto impressionante. Coste da sogno con montagne da sogno. La zona nord-est è difficile per il turismo in camper, molto proibitiva e poco accogliente. L'area meridionale è fantastica, niente da vedere. Abbiamo fatto tutta la costa, arrivando ad Olbia da Civitavecchia con il traghetto, e partendo da Portotorres anche per Barcellona con il traghetto.

E quale destinazione a Natale?
Non possiamo dare consigli per questa data. Non abbiamo ancora provato quell'esperienza.

La migliore proposta per andare in camper o in camper con i bambini?
Per noi, qualsiasi luogo con un ambiente naturale è sempre fantastico. Amiamo incontrare altre famiglie o visitare progetti sostenibili o educativi, ma comprendiamo che la varietà di possibilità dipende molto da ogni caso. 

Ci sentiamo come una nuova madre, un padre e una nuova famiglia in un camper che abbiamo mille possibilità davanti a noi da esplorare!

Il posto più suggestivo dove passare la notte con un camper o un camper?
Proviamo una certa sensibilità verso la Sierra Morena, nella parte di Jaén, in particolare Aldea Quemada con il suo canyon, la gola e la cascata di Cimbarra. I nostri cuori si restringono e il nostro istinto si acuisce. 

Che si tratti del fragore della cascata quando è piena, della consapevolezza che lo spazio è condiviso con linci e lupi o il grande cielo stellato dal buco del lucernario. Certo, è un'area protetta e devi essere rispettoso delle normative e contribuire alla conservazione dell'area. Per la notte il paese è vicinissimo.

Cosa ne pensate dei suoi consigli sull'abitare in camper?

Questa voce ha 2 commenti

  1. hugo220701

    Grazie per aver consigliato questi percorsi. Li farò sicuramente nel mio prossimo viaggio in camper, che spero sarà molto presto.
    Sono entusiasta di vedere la testimonianza di questa famiglia. Una vita piena di nuove esperienze ogni giorno.
    Che vuoi lasciare in quella vita.
    Lascio qui l'azienda di fiducia dove compro i camper per i miei viaggi.
    camper

    1. Famiglia Kucavanera

      Grazie Hugo. Sono veramente una famiglia stimolante per molti di noi. Un abbraccio in famiglia!

Lascia una risposta