In questo momento stai vedendo la Sardegna in camper attraverso 8 tappe

La Sardegna in camper attraverso 8 tappe

Unisciti a noi nel nostro viaggio attraverso la Sardegna in camper: una meta affascinante per le sue spiagge selvagge, il suo buon cibo e la sua gente aperta...

A proposito di @ los4ylaninna

Viehm il 4 e la ragazza (ragazza senza "ñ" su Instagram), cioè Papà, mamma, i due piccoli e la Challenger AC che è la bambina.

Ci piace conoscere i luoghi del mondo, lo sport e, in generale, la cultura. Ogni volta che viaggiamo vorremmo fermarci per più tempo per riposare ma alla fine siamo impazienti di conoscere posti diversi e Facciamo rotta per la nuova avventura. 

Prima avevamo un camper con cui abbiamo fatto viaggi molto fighi, ora con il nostro camper continueremo ad aggiungere esperienze che condivideremo con tutti coloro che ci seguono.

Sardegna in camper

Cosa c'è da sapere sui viaggi in Sardegna in camper o camper?

Regolamento pernottamenti e campeggi in Italia (Sardegna)

I camper o camper sono soggetti alle stesse regole degli altri veicoli, pertanto, possono parcheggiare in qualsiasi parcheggio o parcheggio pubblico autorizzato, se non diversamente ed espressamente indicato o dalle normative locali. Deve tenere in considerazione: 

  • Il parcheggio non costituisce campeggio, campeggio o simili se il veicolo poggia solo sulle ruote, non emette rifiuti propri, ad eccezione di quelli dell'elica meccanica e non occupa una superficie maggiore di quella corrispondente alla sagoma del veicolo stesso. 
  • All'interno delle città prestare attenzione alle zone ad accesso limitato. Soprattutto nei centri storici e nelle zone residenziali, poiché l'ingresso comporta una notevole sanzione. 
  • In Italia non avrai molti problemi per il pernottamento. Se eviti zone costiere molto suggestive, luoghi super turistici o luoghi di divieto espresso, e fintanto che non dispieghi elementi da campeggio, puoi passare la notte con il tuo camper o camper in Italia.

 

Servizi per camper e camper

In Sardegna ci sono campeggi e aree per camper/camper in tutta l'isola anche se i loro prezzi sono più alti che in Spagna (l'applicazione park4ninght ti aiuterà in questo compito).

Tuttavia, in Sardegna puoi passare la notte liberamente se ti organizzi bene, Segui le regole di sicurezza e di civiltà e riesci ad adattarti alle situazioni che possono presentarsi. Alcuni suggerimenti e trucchi:

  • Se puoi evitare di viaggiare nei mesi estivi, tutto sarà più facile e piacevole per camper e camper.
  • Arrivo ai parcheggi vicino alle spiagge dopo le sette/otto del pomeriggio in estate. È quando le macchine partono e c'è molto spazio libero. Ma non usate uno spazio eccessivo perché se le macchine vengono a parcheggiare la mattina e vedono che avete invaso molto spazio, possono chiamare la polizia.
  • Non mettere cunei, né portare fuori asciugamani, né sedie, ecc...
  • Prima di parcheggiare, fare attenzione a portare con sé un serbatoio dell'acqua pieno e svuotare quelli grigi e neri. La Sardegna è un parco naturale selvaggio e bellissimo di cui devi prenderti cura, lasciare i tuoi resti in esso lo deteriora ed è anche un'attrazione per la polizia.
  • Controlla i giorni festivi e di mercato se hai intenzione di pernottare in città.
  • È sicuro pernottare in Sardegna, ma cerca di evitare luoghi molto bui ed è meglio scegliere posti dove ci sono altri camper o camper.
  • La Sardegna è un'isola con un clima mite e afoso in estate. Porta sempre con te molta acqua per idratarti e repellente per zanzare e insetticidi. Le zanzariere dei nostri mezzi devono essere accese giorno e notte, sono indispensabili.

 

Strade e pedaggi in Sardegna

Sappiamo come guidano gli italiani?… Beh, anche in Sardegna vanno veloci e molti saltano le regole della strada. Non ci sono comunque pedaggi o traffico eccessivo, ma all'imbrunire in alta stagione le strade che dalle spiagge portano alle città creano autocaravan. Essere pazientare!.

Sardegna in camper

Scopri il nostro itinerario attraverso la Sardegna in camper in 8 tappe!

SARDEGNA 1: Spiaggia la Pelosa e Spiaggia Le Saline

A nord dell'isola e vicino a Porto Torres, dove attraccano le navi che arrivano dalla Spagna, siamo andati alla Spiaggia La Pelosa e Le Saline.

La Pelosa è una spettacolare spiaggia turchese. È molto frequentato e per poter trovare posto nel parcheggio o sulle amache (che coprono quasi tutta la riva) bisogna alzarsi molto presto.

Le Saline è una lunga spiaggia cristallina. Abbiamo scoperto che se arrivi dopo le otto del pomeriggio, i parcheggi e le spiagge sono molto vuoti. 

Dove parcheggiare e pernottare in camper in questa destinazione

Durante il nostro viaggio in Sardegna in camper, abbiamo potuto pernottare senza problemi nel parcheggio proprio di fronte a questa spiaggia (attenzione a non lasciare asciugamani o altro perché le guardie forestali richiamano la vostra attenzione!). il Sosta Camper Zona La Pineta - Stintino dove puoi riempire e svuotare per 10 euro. Seguiamo la rotta verso est… .ve lo raccontiamo in SARDEGNA 2 😉.

Sardegna in camper

SARDEGNA 2: SpiaggiaRena Bianca e Spiaggia La Salinedda

Si chiama Costa Smeralda perché, in effetti, il colore delle sue acque lo giustifica.
Il nord-est dell'isola è un'area di porti turistici, campi da golf e urbanizzazioni di lusso integrate nel paesaggio. Lungo le sue tracce ci siamo imbattuti in ferraris, tesla, bents e persino una rollsroice????.
🚙
SpiaggiaRena Bianca is una spiaggia turchese ideale per le famiglie, e puoi vedere l'ancoraggio yacht di super lusso (In alcune delle nostre foto ne potete vedere una che ha anche una diapositiva) ️. Nel Ristorante Pedro si mangiano deliziose insalate e pasta, ma il prezzo per uno di questi semplici piatti si aggira intorno ai 25 euro (manca l'emoticon del jiji "inchiodato"). 🚙
Continuiamo il nostro viaggio, e sotto Olbia. Un piccolo paradiso, poco affollato, acque cristalline, anche se con alghe in alcune zone del litorale. La cosa migliore è che coincidiamo di nuovo con @koalafamilytravel e abbiamo passato una bellissima giornata 🤗. Se hai paddle surf o canoa puoi raggiungere bellissime calette che si trovano nei dintorni (un connazionale di Torremolinos che ha passato anche la notte in questo posto si è divertito e gli mandiamo un forte abbraccio 🤗).
🚙
Nel prossimo post attraverseremo l'est dell'isola fino a raggiungere il sud😉....️

Dove parcheggiare e pernottare in camper in questa destinazione

A SpiagginaRena Bianca abbiamo parcheggiato sul ciglio della strada dopo essere stati multati 😅. La sua cosa è alzarsi presto per prendere posto nel parcheggio privato ...

Passiamo la notte in un piccolo parcheggio gratuito in Spiaggia La Salinedda (bisogna arrivare alle otto del pomeriggio per trovare posto). Questo è uno dei nostri consigli per il tuo viaggio in Sardegna in camper.

Sardegna in camper

SARDEGNA 3: Cala Brandinchi, Golfo di Orosei, Cala Gonone e Cala Pira

Anche l'est dell'isola ha calette molto belle che non hanno nulla da invidiare a quelli del nord. È un'altra delle nostre grandi scoperte nel nostro percorso attraverso la Sardegna in camper! Ci siamo fermati a Cala Brandinchi solo per fare qualche foto e video mentre abbiamo fermato un po' il camper sulla spalla... Questa Cala è un luogo protetto con controllo della capacità e parcheggio privato, molto difficile da raggiungere.
🚙
La Sardegna ha anche le montagne… Entriamo nella SS125 piena di curve e tagli non adatti ai golosi 😅 nel Parco Nazionale del Golfo di Orosei e del Gennargentu️ . Viste impressionanti su montagne che superano i 1500 metri di altitudine (nevica anche d'inverno)
🚙
Siamo arrivati ​​a Cala Gonone, un piccolo paese costiero ai piedi della montagna dove abbiamo potuto mangiare benissimo a ZioPedrillo🍕. La passeggiata in riva al mare è bellissima, c'è anche un'area per i camper. Vengono organizzati percorsi in barca per visitare alcune grotte e calette cinematografiche.
🚙
Cala Pira, già al Sud, ci è piaciuto perché è una spiaggia libera senza amache, e le sue acque sono spettacolari. Nel nostro prossimo post ci dirigiamo verso sud-ovest...

Dove parcheggiare e pernottare in camper in questa destinazione

Cala Gonone: è presente un'area camper (€ 15 per evacuazione e riempimento acque grigie e nere. Con pernottamento è di € 25). Ci sono anche campeggi nella zona.

Passiamo la notte a Cala Pira nel parcheggio comunale ombreggiato proprio accanto alla spiaggia (la mattina si paga il parcheggio, 6€ dalle 9:00 alle 16:00). Attenzione!... Attenzione a non dirigersi verso il parcheggio privato sul retro, si arriva in fondo all'ac lungo la strada.

Sardegna in camper

SARDEGNA 4: Cagliari

La Sardegna non è solo spiagge. Abbiamo parcheggiato la ninna (la ragazza) Challenger nel porto di Cagliari mentre visitavamo questa importante città del sud.

Abbiamo salito le scale del bastione per vedere delle belle viste dal muro. Puoi anche salire con l'ascensore panoramico, ma ti mancano le strade e i palazzi della città.

Siamo arrivati ​​alla Cattedrale di Santa María de Cagliari e La scultura della vergine "addormentata" ha attirato la nostra attenzione. con un velo sopra (appare nel video).

È un'usanza che ricorre in diverse cattedrali della Sardegna il 15 agosto e consiste nel collocare una scultura della Vergine della Dormizione che rappresenta l'attesa della resurrezione e dell'ascensione al cielo. Infine, fuori le mura, possiamo vedere le rovine dell'anfiteatro romano.
🚙
Continuiamo il nostro viaggio verso la Costa de Chía e all'arrivo troviamo un ricevimento di fuochi d'artificio proprio sopra il nostro camper🎆 dal 15 agosto è festa nazionale.
🚙
Nella prossima pubblicazione vedremo la Playa su Giudeu e saliremo da sud verso ovest….

Dove parcheggiare e pernottare in camper in questa destinazione

Abbiamo passato la notte proprio accanto al Laguna Chía Resort dato che arrivavamo quasi di notte e non valeva la pena entrare in una zona della zona solo per dormire. Siamo nel bel mezzo del nostro viaggio in Sardegna in camper!

Sardegna in camper

SARDEGNA 5: Costa Chia (Spiaggia Su Giudeu)

La Baia di Chia è una zona costiera della Sardegna meridionale. Lunghe miglia di sabbia e dune Sono circondati da foreste e stagni salati dove nidificano i fenicotteri rosa, ma noi non ne abbiamo visti 😏.
🚙
Siamo stati alla spiaggia di Su Giudeu (anche se nel video non c'è modo di pronunciare correttamente il nome 😅????). Siamo finiti, come tanti italiani, a comprare un beach volley🏐, poiché coprendo così poco ed essendo così caldo si trascorrono ore in acqua.

Il corno annuncia l'arrivo del carretto delle granite….Non potrai resistere alla fresca e naturale grandinata che trovi in ​​tutta la Sardegna. Il tramonto tra le dune è una bella immagine.
🚙
L'AreaSosta Camper Su Giudeu, dispone di ampie piazzole ombreggiate e abbiamo potuto cenare in tranquillità all'aperto. La candela di notte è molto romantica...ma la ragione d'essere è per spaventare le maledette zanzare che ti inseguono per tutta l'isola🤪.

Non dimenticare i repellenti per zanzare e metti bene le zanzariere se non vuoi farti sparare ????. Per 25 euro/giorno hai servizi idrici per il camper, docce con valuta ma senza WC. Devi pagare in contanti, cosa che accade in diversi stabilimenti sull'isola 🤷💶.
🚙
Continuiamo con il nostro viaggio attraverso la Sardegna in camper ad Oristano a cui dedichiamo la nostra prossima pubblicazione 😉.

Dove parcheggiare e pernottare in camper in questa destinazione

Passiamo la notte e rinnoviamo l'acqua nell'AreaSosta Camper Su Giudeu a 25 euro/giorno. Hai servizi idrici per il camper, docce con valuta ma senza WC. Devi pagare in contanti, cosa che accade in diversi stabilimenti sull'isola 🤷💶.

Sardegna in camper

SARDEGNA 6: Oristano

Continuiamo il nostro tour della Sardegna in camper e arriviamo nel centro-ovest.
🚙
Ci togliamo il bikini e diventiamo belli per visitare Oristan. Capoluogo dell'Oristanese, la prima cosa che si incontra è la Torre Mariano che era la porta nord della città costruita dai Pisani insieme alle mura. Sulla costruzione originaria della fine del XIII secolo, intervenne la Corona d'Aragona per apportare modifiche. 
🕍
La Sardegna ha un patrimonio molto importante dove la Spagna ha lasciato la sua eredità poiché l'isola appartenne per molti secoli al Regno di Spagna: prima nel 1324 alla Corona d'Aragona (che comprendeva anche il Principio di Catalogna); in seguito, con i Re Cattolici, la Sardegna entrò a far parte del Regno di Spagna fino al 1708. Per questo in tutta l'isola i riferimenti culturali, architettonici e linguistici della Spagna sono innumerevoli. Ad esempio ad Oristano c'è una festa chiamata la Sartiglia molto simile all'Ensortilla de Menorca.
🕍
Questo passato spagnolo si ritrova anche nella sua curiosa bandiera che dice che le quattro teste dello stendardo rappresentano le vittorie ottenute dai catalano-aragonesi in Spagna contro gli invasori mori: Saragozza, Valencia, Murcia e le Isole Baleari. A volte possiamo trovare un'altra bandiera con i Mori che guardano dall'altra parte e con gli occhi bendati come simbolo dell'indipendenza della Sardegna.
🕍
Stavamo provando la tipica salsiccia italiana come? Il salame alla milanese, la coppa di maiale ei suoi formaggi che sono buonissimi. E ovviamente con un rinfrescante e tipico cocktail italiano Spritz🍹.
🚙
Nel prossimo post veniamo ad una delle cittadine che ci è piaciuta di più, Bosa ????.....

Dove parcheggiare e pernottare in camper in questa destinazione

Abbiamo parcheggiato in un parcheggio pubblico esterno vicino al centro per visitare la città e pranzare.

Sardegna in camper

SARDEGNA 7: Bosa

Prima di parlare della bellissima cittadina di Bosa, attraversando la provincia di Oristano, abbiamo visto migliaia di ettari bruciati dai fuoco 🔥 dichiarato meno di un mese fa (luglio 2021). Un peccato vedere campi, alberi e persino villaggi bruciati. Una vera catastrofe 😢...
🚙
Come dice Lonelyplanet, "Bosa è una città da cartolina in riva al fiume". forse lo è il paese che ci è piaciuto di più durante il nostro viaggio in camper in Sardegna  visto che ha delle belle case colorate, stradine acciottolate, il fiume Temo, balconi in ferro battuto, originalissimi vasi di latta dipinti, i ruderi del Castello Malaspina, ...
🚙
Si può visitare il paese a piedi, con il trenino turistico, ma è molto piacevole il giro in battello sul fiume Temo (unico fiume navigabile della Sardegna) passando sotto i due ponti della città. Costa 10€ adulti e 5€ bambini.
🚙
Sia di giorno che di notte c'è molta atmosfera a Bosa E se vuoi prendere un tavolo nei ristoranti del centro storico, non arrivare dopo le otto e mezza. Siccome non abbiamo rimedio con gli orari europei, abbiamo dovuto lasciare il centro e cenare al Disco Bar/Pizzerie Bosa, dove abbiamo mangiato delle pizze incredibili e il piccolo una succosa cotoletta (filetto di pollo impanato). 

Inoltre, il cameriere ci ha invitato a un bicchierino di Mirto (tipica bevanda della Corsica e della Sardegna) più forte del brandy ????🔥..e tutto ad un prezzo incredibile...forse l'ultima foto sono gli effetti della cena🤪??????
🚙
Se controlli la mappa, abbiamo poco da fare per fare il giro completo dell'isola, segui la nostra prossima pubblicazione su Alguero e la sua costa e ti parleremo di un'area per camper che è fantastica…. 😘

Dove parcheggiare e pernottare in camper in questa destinazione

Ci sono due zone dove pernottare liberamente e senza problemi, una è proprio accanto al fiume dietro il ponte, e l'altra, sull'altra sponda, a un chilometro dal centro.

Sardegna in camper

SARDEGNA 8: Alghero, Cala Dragunara e Porto Torres

Abbiamo fatto un tour completo della Sardegna con il nostro camper.
🚙
Il nostro viaggio si conclude nel costa algherese situato nel nord-est dell'isola. Abbiamo parcheggiato al porto e abbiamo mangiato gli spaghetti alloscoglio (frutti di mare) che sono deliziosi.
🚙
Abbiamo girato la città circondata da antiche mura, e il centro storico acciottolato brulica di gente che entra nei suoi negozi, gelaterie artigianali ed edifici emblematici. La bandiera catalana è presente in alcuni punti poiché con l'espansione del Regno di Spagna attraverso il Mediterraneo nel XNUMX° secolo, la città fu popolata da molti catalani. La lingua catalana è ancora parlata da alcuni dei suoi abitanti.
🚙
Il corallo rosso, fin dall'antichità, è stato un simbolo artigianale e commerciale della città e nei suoi negozi è possibile trovare una moltitudine di collane, bracciali, orecchini, ecc. di un rosso rubino molto particolare. È caduto un braccialetto molto carino😁.
🚙
Continuiamo il nostro viaggio lungo la costa algherese verso Cala Dragunara. Un piccolo angolo nascosto dov'erano @koalasfamilytravel. Non esitiamo a bere uno spritz al chiringuito de la calita anche se dal gusto agrodolce per il prezzo del cocktail😅Per fortuna la buona compagnia dei koala ha facilitato la schiacciata🤪????.
🚙
Siamo andati alla grotta di Nettuno che puoi visitare dal mare o a piedi se puoi scendi i 654 gradini tra le scogliere 😅. Purtroppo era chiuso a causa del maltempo ma ci siamo goduti la vista spettacolare di Cabo Caccia.
🚙
Abbiamo sparato da @koalasfamilytravel e ci siamo diretti a Porto Torres per tornare in Spagna. 

Dove parcheggiare e pernottare in camper in questa destinazione

Per visitare la città di Algher è possibile parcheggiare nel parcheggio del porto.

Eravamo nel Area Camper I Platani, che è forse uno dei migliori in Sardegna (anche se non abbiamo pernottato in molti durante il nostro viaggio). Dispone di servizio di carico/scarico acqua, docce e servizi igienici, ampie piazzole, piscina, ed è presente un servizio bus per raggiungere le spiagge e la città di Alghero. Puoi anche ordinare le pizze a domicilio 🍕. Costa 25€/giorno.

A Porto Torre, poche ore prima di prendere il battello per la Spagna, abbiamo passato la notte vicinissimo al porto nel parcheggio di fronte alla spiaggia di Balai.

Sardegna in camper

Bilancio del nostro percorso attraverso la Sardegna in camper...

Quello che ci è piaciuto di meno 👎

  1. Prezzo alto di benzina e diesel.
  2. Caldo e afoso di giorno in estate, anche se di notte fa fresco.
  3. Prezzo elevato di aree e campeggi.
  4. Cattiva copertura internet.
  5. Molte zanzare, mosche, ecc.
  6. Molto affollato in estate.
  7. Spiagge private eccessive e poco spazio per stare liberamente senza pagare amache.
  8. Non ci sono quasi ristoranti sulle spiagge, sono bar sulla spiaggia con gelati e panini.
  9. Non ci sono docce o servizi igienici sulla maggior parte delle spiagge.
  10. Parcheggio saturo dalle prime ore del mattino.

Quello che ci è piaciuto di più 👍

1. Spiagge naturali e selvagge. Molto pulito e cristallino.
2. Cibo.
3. Sicurezza.
4. Persone amichevoli ed estroverse.
5. Trascorri la notte in aria condizionata o camper senza problemi.
6. Città belle e affascinanti.
7. Ideale per famiglie.
8. Calette esplorabili con kayak, paddle surf,….
9. Puoi visitare tra due/tre settimane.
10. Profondità delle spiagge poco profonda e temperatura ideale che permette di trascorrere molto tempo in acqua, immersioni senza muta, ecc...

Hai il coraggio di fare il tuo viaggio attraverso la Sardegna in camper?

Stanchi del viaggio frenetico ma ricco di sensazioni ed esperienze preziose ed emozionanti, concludiamo questo viaggio in Sardegna in camper.🔚 

Grazie per averci seguito 😘

Altri viaggi che potrebbero piacerti!

Lascia una risposta