In questo momento stai guardando 20 piani essenziali per viaggiare in Scozia con bambini + mappa + consigli + percorso
Il nostro viaggio in Scozia con i bambini tra i luoghi magici delle Higlands

20 piani essenziali per viaggiare in Scozia con i bambini + mappa + consigli + percorso

Scopri cosa devi sapere per viaggiare in Scozia con i bambini, una destinazione ideale per le famiglie senza dubbio. I suoi paesaggi, la sua storia, le leggende epiche di ciascuno dei suoi angoli e, naturalmente, i suoi castelli ne fanno un viaggio attraente per le vacanze in famiglia.

La Scozia ha una magia e per te per impregnarti di essa, abbiamo preparato un ottimo articolo per i viaggi in famiglia basato sulla nostra esperienza personale. Qui vi spieghiamo il nostro itinerario, i migliori consigli per viaggiare con i bambini in Scozia e un elenco dei 20 programmi essenziali che non potete perdere se decidete di intraprendere questa meravigliosa avventura. Hai il coraggio?

Ti raccontiamo tutto dalla nostra esperienza dei nostri ultimi 10 giorni di viaggio con un camper a noleggio attraverso la Scozia. un viaggio attraverso Scozia in camper con i nostri bambini di 7 e 10 anni che non dimenticheremo mai e che sicuramente ripeteremo!

E se non ti piace il camper, non preoccuparti, ci sono mille opzioni. tour con ottimi hotel per famiglie attraverso il meglio della Scozia con tutto il necessario per divertirti e dimenticarti di pianificazione e preparazione, visto che con i bambini sappiamo già che abbiamo tutto tranne il tempo!

Seguici in diretta sulle reti!
Se ti piace quello che condividiamo qui, seguici in diretta sui nostri canali Instagram y Youtube, saremo ancora più vicini a te per qualsiasi cosa tu abbia bisogno.

Cominciamo, tenetevi forte al volante che andiamo a preparare questo viaggio in famiglia!

Il nostro percorso di 10 giorni per vedere e fare i 20 elementi essenziali della Scozia con i bambini

Lo scorso ottobre abbiamo avuto la fortuna di realizzare un sogno. Viaggio in Scozia durante 10 giorni con la famiglia.

Il nostro viaggio è iniziato volando da Barcellona a Glasgow e da lì abbiamo ritirato il camper a noleggio che avevamo prenotato tramite Yescapa da un privato, il che ci ha fatto risparmiare 600€ rispetto a quanto ci chiedeva una compagnia di noleggio. Yescapa è una piattaforma di tipo AirB&B ma per camper di cui sinceramente siamo rimasti molto contenti di tutto. Il camper aveva 10 anni, il suo proprietario era super attento e la piattaforma era agile e molto facile da usare.

Nel caso tu sia interessato, ho scritto un post su Come noleggiare un camper economico tramite Yescapa : Suggerimenti e trucchi che potrebbero interessarti.

A sud di Loch Ness, a Fort Augustus
A sud di Loch Ness, a Fort Augustus

Riepilogo del nostro itinerario per viaggiare in Scozia con i bambini

Un consiglio: Non viaggiare senza assicurazione di viaggio. Evita ticket medici, hai un medico a portata di clic nella tua app, hai un avvocato specializzato in ciò che può accaderti durante il viaggio ed evita brutti momenti dovuti a cancellazioni o incidenti sul tuo percorso. L’assicurazione di viaggio che finora ci convince di più per viaggiare in famiglia è Famiglia Iati, Il prezzo della copertura è ideale per viaggiare sia in Spagna che in Europa e fuori di essa. Copre tutto sul tuo viaggio, non solo argomenti medici l'essenziale con medico e pediatra 24 ore su XNUMX attraverso la chat della tua App. Vi lascio qui uno sconto che vi faranno al termine della richiesta del preventivo.

Quindi, abbiamo iniziato il nostro percorso a Glasgow e questo è il percorso di 10 giorni attraverso la Scozia con i bambini che abbiamo fatto e che proponiamo:

Monta il percorso personalizzato
Il nostro servizio di assemblaggio di percorsi personalizzati

Mappa per viaggiare in Scozia con i bambini

La nostra scelta dei luoghi da visitare lungo il nostro percorso è stata il risultato di un lavoro di pianificazione per massimizzare il nostro tempo nel luogo, a partire dalla preparazione di questa mappa che abbiamo realizzato con quei luoghi di interesse in Scozia con bambini che potremmo voler visitare.

Vi lascio la mappa, in modo che possiate scegliere anche altri luoghi e avere una visione ampia di tutto ciò che offre la Scozia.

9 consigli per viaggiare in Scozia in famiglia

In valigia: prendi impermeabili, scarponi da trekking in Goretex e pantaloni impermeabili e dimentica gli ombrelli!

Il tempo in Scozia è pioggia - sole - pioggia - sole e così via tutto il giorno mutevole e imprevedibile. Dei 10 giorni in cui siamo stati, ha piovuto 9. Dei 9, solo 1 è stato una pioggia intensa.

In base alla nostra esperienza, ti consiglio di indossare gli impermeabili, uno di quelli che si confezionano in un piccolo pacchetto e che puoi mettere nello zaino o allacciare intorno alla vita. Senza dubbio, è stata la parte più utilizzata del viaggio.

Protagonisti del viaggio anche gli scarponi da montagna in goretex e grazie a loro non abbiamo avuto bisogno di usare scarpe di scorta.

Infine, i pantaloni impermeabili, che al Decathlon si vendono ad un prezzo molto buono, ci andavano anche molto bene, soprattutto per la giornata di pioggia intensa, anche se di quest'ultimo, per l'uso che gli abbiamo dato, se ne può fare a meno.

Quello che non consiglio di portare sono gli ombrelli, l'aria quando piove li rende inutili in Scozia, e a parte questo limitano molto la mobilità con i bambini.

Oh, e se dimenticate qui una catena di negozi di abbigliamento di montagna che ci ha salvato la vita!

Anna indossava scarpe da trekking in Goretex del Decathlon, ma Arnau indossava solo scarpe da ginnastica che sembravano impermeabili. Solo il primo giorno Arnau è finito con le scarpe bagnate e abbiamo dovuto usare alcuni secondi che avevamo di riserva che si sono anche bagnati.

Fortuna da The Mountain Warehouse, una catena di negozi di abbigliamento da montagna che conoscevo già quando vivevo nel nord dell'Inghilterra. Qui abbiamo trovato degli ottimi scarponi da montagna in goretex che hanno risolto il nostro intero viaggio e ad un buon prezzo.

Prima di andare, guarda la saga di Harry Potter, Brave e alcuni racconti del mostro di Loch Ness

Non c'è niente di meglio che assorbire quello che poi vedremo dal vivo e diretto. I bambini amano avere un minimo di conoscenza e poi riconoscere nella propria esperienza ciò che hanno appreso. L'esperienza di viaggio si fa più intensa, te lo assicuro.

Per presentare ai nostri bambini la cultura e la storia scozzesi, abbiamo visto Brave ambientato in Scozia, letto storie e guardato video sulla Scozia su Youtube realizzati per i bambini. Non può mancare, all'interno di questi, la storia del mostro di Loch Ness.

I papà hanno anche guardato Braveheart e Outlander, senza di loro, e poi abbiamo raccontato loro un po' di storia della Scozia.

Infine, abbiamo visto la saga di Harry Potter girata in molti luoghi della Scozia che abbiamo poi visitato.

Libri che abbiamo comprato una volta in Scozia, a casa abbiamo visto i film di cui vi abbiamo parlato sopra

Passaporti e code in aeroporto con bambini

Con la Brexit del Regno Unito e dal 2022 per entrare in Scozia dovremo portare con sé i passaporti validi di tutti i membri della famiglia.

Pertanto ricordarsi in tempo di fare o rinnovare i passaporti.

Per i bambini, sia per farlo per la prima volta, sia per rinnovare il passaporto, sarà necessario che entrambi i genitori o tutori accompagnino il bambino, scattino una fotografia e portino il libro di famiglia, oltre a portare l'importo in contanti di quanto Costa.

Inoltre, se lo rinnovi devi portare con te l'ultimo passaporto scaduto, non dimenticarlo!

Prendere l'aereo Ryanair

Tessera sanitaria europea, roaming mobile e patente di guida

Nonostante la Gran Bretagna abbia lasciato l'Unione Europea, ha mantenuto come prima alcuni aspetti come l'uso della tessera sanitaria europea, il roaming come se fosse un paese dell'Unione Europea o l'uso della patente di guida dei paesi europei come valida e la tua assicurazione del veicolo.

Quindi, non dovresti preoccuparti dell'uso del tuo cellulare, sarà come andare in Francia, al massimo i dati ti limiteranno un po' a seconda della compagnia che hai.

Né dovresti preoccuparti se vai con l'assicurazione auto o la patente, saranno valide come in Spagna.

E per la salute puoi prendere la tessera sanitaria europea e ti assisteranno al pronto soccorso di qualsiasi ospedale. Anche se qui, dovresti sapere alcune cose importanti. La salute pubblica in Gran Bretagna non è come in Spagna, è minima. Ecco perché se devi usare la tessera sanitaria europea, sappiamo da amici che dovrai effettuare un copagamento significativo, a seconda di cosa fai e quella parte di quel copagamento non ti verrà restituita dagli spagnoli sistema sanitario quando torni, e quello che ti viene restituito lo farà a 2 anni come sappiamo per esperienza.

Per evitare una brutta bevanda, noi con i bambini abbiamo stipulato un'assicurazione di viaggio con Iati, che per il prezzo di 10 giorni, noi 4, valeva la pena stare sereni. Per fortuna non dovevamo usarlo, ma in altre occasioni lo abbiamo fatto, sappiamo che con una semplice chiamata tutto è molto facile con Iati.

Se prevedi di noleggiare un'assicurazione di viaggio a questo link, alla fine riceverai uno sconto del 5%:

   

Valuta e cambio valuta, scopri come risparmiare un po' sul tuo viaggio

La sterlina è una valuta diversa dall'euro e ciò causa qualche inconveniente al viaggiatore.

I cambi di valuta devono sempre essere guardati con una lente d'ingrandimento. A causa delle commissioni associate, sono una fonte di grande reddito per le banche.

La prima raccomandazione in tal senso per risparmiare è che ogni volta che paghi o prelevi denaro lì, scegli la sterlina come forma di pagamento (ti darà la possibilità di scegliere tra euro o sterlina), in questo modo sarà sempre meglio per voi.

La seconda raccomandazione è che prima di recarti nel Regno Unito e in Scozia dai un'occhiata alle condizioni che la tua carta ha in 3 aspetti:

  • Le commissioni che ti vengono applicate per prelevare denaro dagli sportelli automatici.
  • Le commissioni che si applicano al cambio di valuta nelle transazioni di pagamento con carta.
  • Il cambio valuta Euro - Sterlina inglese a quanto lo hanno lo stesso giorno.

Guardando bene queste tre cose puoi risparmiare un sacco di soldi alla fine del viaggio.

Per ottenere il miglior cambio consiglio 2 carte che sono quelle che dopo tanto confronto sono le migliori per il cambio valuta e provenienti da tutto il mondo:

  • La smart account card di Evo Banco, già Nova Caixa Galicia. Una carta con commissioni assolutamente 0 e in tutto il mondo in prelievi di denaro e cambio valuta. È quello che portiamo. Da quando sono partita per l'Erasmus nel Regno Unito a 20 anni, l'ho avuta e usata e una volta dopo l'altra ho verificato che non mi facevano pagare un solo euro di commissioni e che il tasso di cambio è lo stesso di la tariffa internet ufficiale.
  • La carta Revolut, che alcuni dei nostri amici più cari usano e ci hanno sempre consigliato, anche se non l'abbiamo ancora provata. Una carta che si attiva facilmente in pochi minuti da internet e che supporta ricariche illimitate. La cosa negativa che vediamo è che puoi prelevare solo 200 euro al mese agli sportelli automatici al massimo senza commissioni.
Visita al castello di Dunvegan

In estate crema solare e repellente per zanzare, per gli altri periodi non è necessaria

Molte persone ci hanno detto di portare repellenti per zanzare, ma, invece, quando siamo andati ad ottobre, non ne abbiamo trovato neanche uno. Se hai intenzione di viaggiare in Scozia almeno con i bambini, pensaci.

Ovviamente, per tutti gli amici che ci hanno avvertito, se andate in estate, non dimenticate creme solari o prodotti antizanzare. La Scozia è piena di laghi e di acqua a causa delle piogge e con il caldo che compaiono.

Non lasciano passare i minori in molti Pub

Attenti ai pub. Sono luoghi ideali dove andare con i bambini a mangiare cibi tipici e fatti in casa in Scozia, ma alcuni hanno vietato l'ingresso ai minori.

Pub antico e molto originale The Drovers Inn nel Parco Nazionale di Trossachs, dove i bambini sono ammessi

Explorer Pass, biglietti gratuiti e acquista alcuni biglietti in anticipo, pianificando un po' gli orari

Se una volta esaminati i piani che ti propongo di seguito, decidi di visitare due castelli di cui ti sto parlando, o più, vale la pena procurarsi l'Explorer Pass per famiglie per viaggiare in Scozia con i bambini

L'Explorer Pass è cambiato negli ultimi anni, prima c'erano 14 e 7 giorni, e ora, a seconda del periodo dell'anno, lo vendono per più o meno giorni o non lo vendono affatto.

Quindi vai direttamente al sito web ufficiale di Historic Environment of Scotland e guarda quali opzioni hai a seconda di quando vai: https://www.historicenvironment.scot/visit-a-place/travel-trade/explorer-pass/

Abbiamo viaggiato ad ottobre, hanno venduto solo 7 giorni consecutivi e non c'era l'opzione famiglia, costava 35 sterline per gli adulti e 21 per i bambini dai 5 ai 15 anni, i bambini sotto i 5 anni i biglietti sono gratuiti nei luoghi storici pubblici della Scozia.

La verità è che alla fine l'abbiamo ammortizzato, ma appena. Questo perché molti luoghi che abbiamo visitato, molto emblematici, erano privati ​​e non erano tra i 70 posti che entrano con l'Explorer Pass. Quindi se dubiti, forse per quello che puoi risparmiare non ne avrai bisogno.

D'altra parte, pianifica bene le tue visite. Gli orari non sono così ampi come in Spagna alle 17:XNUMX molte delle attrazioni e dei luoghi di interesse chiudono.

SUGGERIMENTO: Soprattutto se Vuoi salire sul treno di Harry Potter? Prenotalo in anticipo, è quello che finisce prima, proprio come il Il rafting più semplice nel Tay per bambini dagli 8 anni in su. E infine, se i tuoi piccoli sono fan assoluti di Harry Potter, prenota il Tour del castello di Harry Potter, Non potevamo andare perché non c'erano più biglietti rimasti!

Infine, se viaggi in Scozia con i bambini, approfitta della visita gratuita ad alcuni musei più che interessanti come il Folklore of the Highlands.

Dunvegan Castle che entra con l'Explorer Pass e puoi vedere anche le foche!
Dunvegan Castle che entra con l'Explorer Pass e puoi vedere anche le foche!

Camper o bed and breakfast, un'avventura per tutta la famiglia!

Viaggiare in Scozia con i bambini in un camper a noleggio

Senza dubbio, per noi, visitare la Scozia in un camper a noleggio con bambini è stata un'ottima esperienza. Un'avventura che i bambini hanno amato e ci ha reso molto più facile portando la casa sulle spalle. Che pioveva, tutti dentro, che spuntava il sole, fuori.

Quindi senza dubbio ti consiglio di noleggiare un camper in Scozia, cosa che puoi fare come noi attraverso la piattaforma Yescapa tra privati. Dove abbiamo risparmiato 600 euro su un altro camper da un professionista.

A proposito, per viaggiare in camper in Scozia devi avere una premessa chiara. I pernottamenti sono per lo più vietati in quasi tutti i parcheggi pubblici e privati, quindi devi avere il chip che devi pianificare il viaggio con largo anticipo e recarti nelle aree camper e nei campeggi, soprattutto per dormire in Scozia con un camper. Puoi leggere tutto sulle normative e sulla nostra esperienza in Scozia in camper qui.

Viaggiare in Scozia con i bambini da Bed & Breakfast + auto a noleggio

La seconda opzione, che avrà più o meno lo stesso prezzo e che piacerà molto anche ai bambini è andare al Bed & Breakfast e noleggiare un'auto lìí. Parti per il viaggio ogni giorno, o ogni due, in un Bed & Breakfast diverso. Un'altra avventura, dove ogni giorno scopri piccoli cottage scozzesi con colazioni impressionanti, i tuoi bambini lo adoreranno sicuramente.

Noi di qui puoi vedere molti Bed & Breakfast in Scozia e prenotarli comodamente.

Il nostro camper a noleggio parcheggiato in un'area camper vicino a Loch Ness

Le 20 cose essenziali da vedere e da fare in Scozia con i bambini

1 Scopri la magia dei Kelpie

i kelpie si trovano in L'elica, un parco situato alla periferia di Falkirk che mira a collegare diverse comunità della zona e trasformare l'unione dei canali Forth e Clyde nel fiume Forth. Il Kelpies Si compone di due sculture in acciaio di teste di cavallo, alte 30 metri e del peso di 300 tonnellate. Sono stati progettati da Andy Scott e ispirati al Clydesdale, i mitici cavalli da tiro scozzesi. È un omaggio ai cavalli da lavoro che, per secoli, hanno mosso l'economia scozzese e dalla sua inaugurazione, nel 2014, rappresentano già un'icona del Paese.

Devono il loro nome al termine scozzese kelpie che designa uno spirito dell'acqua capace di mutare forma e che di solito si presenta sotto forma di cavallo. Vive nei laghi e negli stagni della Scozia e una ben nota storia di a kelpie È il Loch Ness.

La visita è completamente gratuita, trattandosi di un parco all'aperto, e accessibile 24 ore su XNUMX. L'area vi invita a fare una tranquilla passeggiata vicino all'acqua e a prendere una cioccolata calda contemplando il magnifico paesaggio.

Un ultimo consiglio, non dimenticate di percorrere i sentieri del parco che circondano i Kelpies, sono pieni di animali con pannelli informativi e l'ambiente è bellissimo!

Se vai in camper o camper, puoi anche pernottare nel parcheggio, senza servizi, della Kelpies per 7,5 sterline. 

Visitare i Kelpie di notte illuminata, in Scozia con i bambini
Visitare i Kelpie di notte illuminata, in Scozia con i bambini

2 Contare gli unicorni nel castello di Stirling, un piano essenziale in Scozia con i bambini

El Castello di Stirling È una fortezza del XIX secolo. XIII, ampliato tra il XIV ed il XVII secolo, sito in Stirling e uno dei castelli più grandi e importanti sia dal punto di vista storico che architettonico, nonché l'ambientazione di film famosi come Braveheart. Fu costruita sulla cima di un picco di origine vulcanica e 3 dei suoi lati sono circondati da ripide scogliere.

È qui che scopri che l'unicorno è l'animale nazionale della Scozia.

La visita al castello riserva per te una sorpresa che, fin dall'inizio, puoi inserire per scherzo; Si tratta di contare gli unicorni che decorano ciascuna delle stanze del castello.

Inoltre, durante la visita, si tiene una gara molto divertente in spagnolo, in cui i ragazzi e le ragazze devono rispondere a domande e risolvere enigmi.

Infine, dovresti sapere che, durante il tour, vari attori e attrici spiegano la storia del castello con un certo umorismo e, anche se è in inglese, vale la pena provare a seguire le spiegazioni.

Interno del castello di Stirling, dove possiamo vedere un unicorno sul suo scudo, l'animale simbolo della Scozia
Interno del castello di Stirling, dove possiamo vedere un unicorno sul suo scudo, l'animale simbolo della Scozia

3 Passeggiate con i bambini attraverso le foreste più magiche della Scozia

L'Eremo, Dunkeld

A soli 30 minuti da Pitlochry c'è una foresta che sembra uscita da una storia. Riguarda foresta eremo, situato a 5 km dal villaggio di Dunkeld. Fu tra gli anni 1738 e 1830 che i duchi che abitarono la blair castle, a Pitlochry, piantarono milioni di conifere intorno a Dunkeld, dove avevano una residenza invernale. Alcuni secoli dopo, gli alberi giganteschi creano un'atmosfera da sogno in una delle foreste più iconiche della Scozia.

Il sentiero di eremo Si parte molto vicino al parcheggio e si può scegliere tra tre diversi percorsi circolari: uno di 2,5 km (1 ora), un altro di 6,5 km (2 ore) e, infine, uno di 8 km (2 ore e mezza) . ).

La foresta dell'Eremo

Faskally, in Pitlochry

Quando l'autunno bussa alle porte della Scozia, una delle sue foreste si riempie di magia e colore. la foresta incantata Fascamente, alla periferia di Pitlochry, diventa uno spettacolo di luci e musica lungo una passeggiata notturna all'aperto. L'itinerario è circolare, dura circa un'ora e mezza ed è molto ben segnalato. È necessario andare ben vestiti e con buone scarpe.

Durante il tour, ci sono diversi stand gastronomici e food truck dove puoi ordinare qualcosa di caldo, riprenderti e goderti ancora di più l'esperienza. Senza dubbio il miglior food truck per i nostri bambini è stato quello dei marshmallow, i famosi marshmallow. Dopo averli acquistati, li arrostiamo sul falò in stile boy scout.

È molto importante prenotare i biglietti in anticipo, soprattutto se hai intenzione di visitare nei giorni festivi o nei fine settimana. In tal caso, ti consigliamo di acquistarli con diversi mesi di anticipo. Vi lasciamo il link del sito ufficiale https://www.enchantedforest.org.uk/tickets/

La foresta incantata, nella foresta di Faskally nel mese di ottobre

4 Andare in kayak o fare rafting sui fiumi Tummel o Tay durante il nostro viaggio in Scozia con i bambini

Il fiume Tay offre una meravigliosa opportunità per i bambini per introdurli al rafting sul fiume Tay dall'età di 8 anni, in un ambiente naturale unico, nella zona di Pitlochry. E per i più temerari, le bianche acque del fiume tumulto sorprendere con il suo canale tecnico, pieno di numerose rapide di acque bianche.

Ci sono diverse compagnie di avventura dove è possibile noleggiare le attività, durano circa 3 ore e l'età minima è solitamente di 8 anni.

Un ultimo consiglio, sali al punto panoramico della Regina per vedere gli incredibili panorami sul fiume Tummel e sul lago. Questa foto di famiglia rimarrà con noi per i posteri.

Il punto di vista della Regina, sul fiume e sul lago Tummel
Il punto di vista della Regina, sul fiume e sul lago Tummel

5 Visita l'Highland Folklore Museum, un must quando viaggi in Scozia con i bambini

Dal 1 aprile al 31 agosto (tutti i giorni dalle 10:00 alle 17:00) e dal 1 settembre al 28 ottobre (dalle 10:00 alle 16:00), puoi vivere l'esperienza della vita nelle Highlands tra tra il 1700 e il 1950. Si tratta di un museo a cielo aperto gratuito, a donazione, con circa 35 edifici storici dell'epoca e vari volontari che ricreano le attività di quei tempi, insieme a numerosi animali come le tipiche mucche pelose delle Highlands o la razza di cavalli scozzesi che assomigliano più a un unicorno che a un cavallo.

È molto interessante, soprattutto per i più piccoli della famiglia, e potete consultare i dettagli nel seguente link https://www.highlifehighland.com/highlandfolkmuseum/

Highland Folklore Museum con i bambini, un progetto essenziale da fare con i bambini
Highland Folklore Museum con i bambini, un progetto essenziale da fare con i bambini

6 Safari del Parco Naturale delle Highlands

Nella città di recraig, ci si può avventurare in un safari con il proprio mezzo, della durata di circa 2-3 ore, e nel quale si possono avvistare cervi, bisonti e renne. Nello stesso parco c'è l'alternativa di seguire un circuito a piedi alla scoperta di altri animali come scimmie, due orsi polari, tigri e linci. Se viaggi in Scozia con i bambini non puoi perderti questo safari.

Gli animali non sono ammessi nel parcheggio o nel parco, ad eccezione dei cani guida. Puoi ottenere maggiori informazioni e acquistare i biglietti sul seguente sito web https://www.highlandwildlifepark.org.uk/tickets/

In un mini safari nell'Highland Wildlife Park
In un mini safari attraverso l'Highland Wildlife Park, sullo sfondo vediamo i cervi

7 Se viaggi in Scozia con i bambini, non perderti il ​​Cairngorm National Park

La montagna Cairngorm Fa parte del Parco Nazionale, nel cuore delle Highlands. È una delle montagne più belle della Scozia e una delle località sciistiche più famose del Regno Unito. Ma l'attrazione di Cairngorm Non si limita esclusivamente all'inverno, poiché è anche la meta estiva preferita dagli amanti delle attività all'aria aperta.

Si possono salire i 400 metri di dislivello tra la stazione base e la stazione a monte e scendere con la funicolare. Normalmente, le escursioni non sono consentite dopo il giro in funicolare, a meno che non si stia effettuando una visita guidata o si voglia sciare o scendere in mountain bike. I percorsi della funicolare sono ogni 20 minuti e l'ultima in salita è alle 16:16, mentre quella in discesa è alle 30:XNUMX. Alla stazione a monte c'è un ristorante con vista panoramica.

Nel Parco Nazionale c'è anche il Parco Forestale Glenmore, dove l'insieme di alberi secolari e i laghi con spiagge sabbiose ne fanno una meta idilliaca. Uno dei suoi laghi è Loch Morlich, conosciuta come la spiaggia più alta della Scozia, dove si possono praticare sport acquatici.

A piedi da dove parte la funivia per Cairgorm Peak
A piedi da dove parte la funivia per Cairgorm Peak

8 Giro in barca da Inverness e alla ricerca delle foche

Spirito del delfino è un'iniziativa che propone gite in motoscafo in giro per il Morayfjord, riuscire a trovare delfini o foche durante il viaggio. Esistono due tipi di escursioni: Il male, con un viaggio di 2 ore, e il Lo Spirito, della durata di 1 ora e 15 minuti. Puoi ottenere maggiori informazioni e acquistare i biglietti su https://dolphinspirit.co.uk/

Inoltre, puoi vedere i sigilli in altri due punti e più probabilmente che qui:

  • Al castello di Dunvegan sull'isola di Skye dove partono piccole barche per vedere le foche vicine
  • A Fort William dove parte una barca per vederli su un'isola nel lago.

Se ti dicessi che siamo stati in questi tre posti e che non abbiamo visto nessun sigillo, ci crederesti? Beh, come senti, a Inverness at Dolphin Spirit non abbiamo avuto fortuna, a Dunvegan in ottobre le barche non escono più per vedere le foche e a Fort William hanno chiuso proprio il giorno in cui siamo andati ed è per questo che le barche escono per 365 giorni qui... altro aneddoto da raccontare e qualcosa per cui dovremo tornare in Scozia.

Sulla barca Dolphin Spirits alla ricerca di foche o delfini, a Inverness
Sulla barca Dolphin Spirits alla ricerca di foche o delfini, a Inverness

9 La magia della Libreria di Leakey

Se ritieni che, per te, leggere sia una religione, non puoi perdere l'occasione di visitare la più grande libreria dell'usato scozzese, Libreria di Leakey, situato in un'antica chiesa a Iverness. In esso troverai volumi classici, vecchie mappe e potrai bere un drink e sederti a leggere e annusare la lunga età di alcuni dei suoi libri, attraverso le sue pagine.

Leakey's Bookshop, una delle librerie dell'usato più antiche della Scozia, a Inverness
Leakey's Bookshop, una delle librerie dell'usato più antiche della Scozia, a Inverness

10 Hai visto Nessie? In viaggio in Scozia con i bambini sta cercando Nessie

A 3 km da Drumnadrochit, di fronte a Loch Ness, si trovano le rovine del castello di Urquhart, le cui fondamenta risalgono al VI secolo, anche se solo nel XIII secolo non assunse la forma in cui lo conosciamo . Attualmente ciò che vediamo sono le rovine rimaste dopo l'incendio causato dagli inglesi nel 1692 per impedire che venisse preso dai giacobiti. È da questo luogo magnifico che puoi ammirare una splendida vista di Loch Ness e divertirti cercando Nessie.

Accanto alle rovine del castello c'è un parcheggio e da lì un passaggio sotterraneo conduce al centro visitatori, un negozio di souvenir e una caffetteria.

A sud di Loch Ness in Scozia con i bambini
A sud di Loch Ness, in Scozia con la famiglia

11 Mangia come uno scozzese durante il tuo viaggio in Scozia con i bambini

Non terminare la tua esperienza scozzese senza prima aver fatto colazione come uno scozzese, il tipico piatto di uova con pancetta o il porridge, a base di latte, avena, semi e frutta.

Per mangiare, non perdere il patatine e pesce (noto anche come cena di pesce), The Stovie (tipico spezzatino), il polpettone o, per i più temerari, il haggis (una salsiccia preparata con interiora di pecora e che sa di sanguinaccio di cipolla).

Tipico stufato scozzese che i nostri bambini hanno adorato
Tipico stufato scozzese che i nostri bambini hanno adorato

 12 Da castello a castello e io sparo perché è il mio turno

El castello de Eilean Donan è una meravigliosa fortezza del XIII secolo sul lago di Duich, collegata, a sua volta, con l'Atlantico attraverso un altro lago (alsh lago). Il suo unico accesso era in barca o attraverso uno stretto ponte in pietra, che collega l'isola con la riva del lago, costituendo un ampio sito di difesa. È un luogo idilliaco e ha una sua leggenda, vuoi scoprirlo? Da non perdere durante il tuo viaggio in Scozia con i bambini.

D'altra parte, hai il castello di Dunvegan (XNUMX° secolo), il castello scozzese che è stato abitato per lungo tempo e si trova sull'isola di skye. Attualmente puoi visitarlo, fare un giro in barca e persino soggiornare nei vicini ranch. Al suo interno custodisce tre oggetti storici che si sono tramandati di generazione in generazione, vai avanti e cercali! Ti diamo degli indizi: La Coppa di Dunvegan, La bandiera delle fate (bandiera delle fate) e il Il corno di Sir Rory Mor.

https://www.dunvegancastle.com

E non puoi dimenticare il castello di Dunnottar (XIII-XVI secolo), le rovine più belle della Scozia. Questo castello sorge in alto su un promontorio roccioso delle spettacolari scogliere di Stonehaven. Si raggiunge a piedi in circa 40 minuti da Stonehaven, attraverso uno stretto sentiero da sogno tra le colline.

https://www.dunnottarcastle.co.uk/

La visita di molti castelli prevede attività per bambini e c'è la possibilità di acquistare il pacchetto biglietto famiglia che funziona molto bene, cioè se non si è in possesso dell'explorer pass. Anche se ad esempio Eilean Donan non entra nell'Explorer Pass, poiché è privato.

Eilean Donan Castle, uno di quelli che ci è piaciuto di più durante il viaggio in Scozia con i bambini
Eilean Donan Castle, uno di quelli che ci è piaciuto di più durante il viaggio in Scozia con i bambini

13 Skye, Paese delle fate

fairy Glen È la valle delle fate dell'isola di Skye e uno dei paesaggi naturali più belli e magici della Scozia. Le diverse formazioni geologiche attivano la fantasia e il punto più alto, una formazione rocciosa che ricorda le rovine di un castello, si chiama castello ewen.

Le piscine naturali Piscine da favolaai piedi della montagna Cuillin, costituiscono uno dei percorsi escursionistici più frequentati, per la spettacolarità del paesaggio e la bellezza delle piscine, dove, se ne avete il coraggio, potrete fare il bagno e provare la bassa temperatura a cui si bagnano le fate.

Fairy Valley sull'isola di Skye
Fairy Valley sull'isola di Skye

14 Non saltare l'ora del tè se viaggi in Scozia con bambini

Quando sarai in Scozia da qualche giorno, parlerai tè pomeridiano ed è che l'abitudine di fare questo spuntino pomeridiano, tra le 3 e le 5 del pomeriggio, si è diffusa rapidamente tra l'aristocrazia e l'alta borghesia del Regno Unito. E se preferisci, puoi sostituire il tè con un cioccolata calda con marshmallows, cheesecake, torta di carote o brownie.  

Uno dei posti dove ci piace di più l'ora del tè e le sue torte a Pitlochry
Uno dei posti dove ci piace di più l'ora del tè e le sue torte a Pitlochry

 15 Salita al Ben Nevis

Ti incoraggiamo a salire una parte o in cima alla Ben Nevis, la montagna più alta del Regno Unito (1340 m), vicino alla città Forte Williams. Il percorso turistico può essere fatto con la famiglia, anche se bisogna tener conto che ci sono molte irregolarità e che il tempo può cambiare improvvisamente, per cui bisogna essere preparati. Ci vogliono circa 3:30 ore per salire e un po' meno per scendere, anche se con i bambini la durata totale può raggiungere le 10 ore.

Ben Nevis ascendente
Ben Nevis ascendente

16 Divertiti a guardare il treno di Harry Potter che passa

Il viadotto di Glenfinnan è molto vicino a Fort William, all'ingresso delle Highlands scozzesi, ed è famoso per essere apparso in tutti e 4 i film di Harry Potter. Infatti il Espresso per Hogwarts esiste, anche se con il nome di giacobita, e attraversa il viadotto tutti i giorni da maggio a ottobre.

Fu nel 1897 che iniziarono i lavori del viadotto per collegare le città di Fort William y Mallaig, anche se solo nel 1901 iniziò la sua attività. La sua storia di oltre un secolo è senza dubbio un motivo per fermarsi in un punto panoramico e osservare uno spettacolo così grande.

Guardare il treno di Harry Potter che passa sul Glenfinnan Viaduct
Guardare il treno di Harry Potter che passa sul Glenfinnan Viaduct

17 Viaggiare in Scozia con i bambini è scoprire le ambientazioni di Harry Potter

La magia naturale della Scozia è stata l'ambientazione per i film di Harry Potter e dal momento che sei qui o hai intenzione di visitarlo, perché non scoprire ognuno di quei luoghi? Può essere un'attività super stimolante durante il tuo viaggio in Scozia con i bambini. 

Scoprire Loch Shiel, Glencoe, Glen Nevis e le cascate di Steall, Black Rock Gorge, Loch Eilt, Loch Arkaig, Corrour Station su Rannoch Moor, Loch Etive e Loch Morar.

Punto di vista delle 3 sorelle, paesaggi della Glencoe Valley dove sono state girate scene di Harry Potter
Punto di vista delle 3 sorelle, paesaggi della Glencoe Valley dove sono state girate scene di Harry Potter

18 Un must quando si viaggia in Scozia con i bambini: City break a Edimburgo

Un viaggio in Scozia con i bambini non può essere concepito senza vedere la sua capitale. Edimburgo è una città affascinante ricca di storia. Se desideri più posti legati a Harry Potter, puoi fermarti alla caffetteria Elephant House, che ha visto la nascita del personaggio e delle sue avventure.

Cogli l'occasione e visita il Royal Mile, Cappella di Santa Margherita, i pub e ristoranti della Leith Walk, passeggiare per il Città vecchia, divertiti a guardare come viene distillato il whisky nel Centro del patrimonio del whisky scozzese, divertiti Calton Hill e perché non vedere Edimburgo dall'alto Seat.

19 Un gioco per viaggiare in Scozia con i bambini: cerca Wally, ma in "vacche pelose"

Le mucche pelose scozzesi o la mucca delle Highlands, razza autoctona della zona, sono una grande attrazione per i più piccoli. La cosa migliore è che sono i pochi da vedere nei campi scozzesi, quindi vederli sarà come un gioco per tutta la trasferta. Uno sguardo a Wally delle mucche pelose.

Ecco perché vi lascio qualche indizio su dove vederli, dove li abbiamo visti noi:

  • All'Highland Folk Museum
  • A Romesdal Croft e in altri punti della strada sull'isola di Skye
  • In un piccolo ristorante vicino a Arduaine Garden
  • Trossachs Woollen Mill, un caffè souvenir a Callander
Mucca pelosa delle Highland, durante il nostro viaggio attraverso la Scozia con i bambini
Mucca pelosa delle Highland, durante il nostro viaggio attraverso la Scozia con i bambini

20 Prova un bed & breakfast

La Scozia ha così tanti angoli pittoreschi che è sempre una buona idea assaporare l'ospitalità della gente in una sistemazione speciale e gustare l'autentica colazione scozzese con la sensazione di essere a casa. Se viaggi in Scozia con i bambini, prova il calore di questi alloggi.

Se ti è piaciuta questa proposta, migliorala e goditela con la tua famiglia! Allora spero che lo condividiate con noi nei commenti!

Ultimi post dal nostro blog

  • Manuale definitivo per viaggiare in camper【2024】

    Manuale super completo per viaggiare in camper con tutte le risposte alle tue domande.

  • Su ruote attraverso le 15 cose essenziali da vedere nel Perigord Dodoña

    Su ruote attraverso le 15 cose essenziali da vedere nel Perigord Dodoña

    Benvenuti in questo nuovo itinerario attraverso le cose essenziali da vedere del Périgord Nero in Dordogna. In questo articolo cercherò di spiegare l'avventura di tutta la nostra famiglia attraverso il Périgord Nero della Dordogna in Francia, mostrandovi così un percorso ideale attraverso il Périgord Nero, di cui ci siamo innamorati. Siamo appena tornati da…

  • Il Camino de Santiago con il tuo compagno cane

    Il Camino de Santiago con il tuo compagno cane

    Il Cammino di Santiago è un'esperienza unica che attira pellegrini da tutto il mondo. Che sia per motivi spirituali, culturali o semplicemente per l'avventura di percorrere antichi sentieri, questo viaggio offre qualcosa di speciale che rimane impresso nella memoria e nel cuore di tutti coloro che lo hanno vissuto. Ma lo sapevi...

  • Su ruote in un itinerario attraverso il Lot in Francia con la famiglia e il camper

    Benvenuti nel nostro recente itinerario attraverso il Lot in Francia. In questo post cercherò di raccontare tutta la nostra avventura in famiglia, la nostra esperienza e le nostre opinioni su questo viaggio nel Lot in camper con bambini che abbiamo portato per conoscere questa zona della Francia. Inoltre, se vuoi, puoi completare il tuo percorso, come noi,…

Codice etico:

Sul nostro blog troverai link di affiliazione. Questi sono sempre collocati con la nostra più alta etica. Non pubblichiamo mai alcun servizio o prodotto che non abbiamo utilizzato prima e di cui siamo sinceramente soddisfatti. Ecco perché le nostre raccomandazioni sono sempre etiche. Inoltre, non ci sono costi aggiuntivi per la prenotazione tramite i nostri link e, d'altra parte, significa una piccola commissione per noi che ci aiuta a mantenere questo blog in modo che tu possa continuare a godertelo gratuitamente.

Questa voce ha 6 commenti

  1. Ana

    Che interessante e ben spiegato!
    grazie mille

    1. Famiglia Kucavanera

      Grazie per il tuo commento Ana, un piacere aiutare le famiglie come te 🙂

  2. MARIA

    Il tuo post è stato fantastico per me. Grazie mille per averlo condiviso
    Peccato che quando andiamo a maggio non possiamo goderci il "bosco incantato"

    1. Famiglia Kucavanera

      Ciao Maria, grazie per il tuo commento, ci fa sempre piacere leggerti e sapere che è utile a qualcuno 🙂 A maggio ci saranno sicuramente altre cose e bellissime foreste primaverili, la Scozia è bella tutto l'anno. Spero che vi piaccia. Un abbraccio.

  3. Neus

    Grazie per aver condiviso così tanti consigli, quest'estate tocca a noi!

    1. Famiglia Kucavanera

      Al tuo ritorno, Neus, raccontaci quanto sarà bello il viaggio e dicci se ci sono stati cambiamenti o novità. Un bacione!

Lascia una risposta