Attualmente stai visualizzando Cosa vedere a Cahors, patrimonio mondiale dell'UNESCO
Cahors, capitale del Lot con il Pont Valentré come tappa obbligata a Cahors

Cosa vedere a Cahors, Patrimonio dell'Umanità UNESCO

In questo post vogliamo raccontarvelo cosa vedere a Cahors attraverso la nostra esperienza nella capitale del dipartimento del Lot. Come sempre vi racconteremo tutto come lo abbiamo vissuto noi, con opinioni, aneddoti e consigli. Nel nostro blog non troverai nulla che non sia la nostra particolare esperienza, cerchiamo di seguire l'essenza dell'essere un blog. Quindi, se quello che cercate sono più informazioni turistiche e senza opinioni o esperienze, vi consigliamo sempre di visitare le pagine ufficiali del turismo, in questo caso il Turismo del Lotto o di Turismo di Cahors, dove troverai tutte le informazioni ufficiali reali.

Per esserti più vicino seguici sui nostri social network: YouTube e Instagram

La nostra esperienza a Cahors Lot

Abbiamo iniziato il nostro viaggio attraverso il dipartimento del Lot en Cahors, la sua capitale, all'interno Valle del Lot, una zona di cui ci innamoreremo totalmente e che vi consigliamo di visitare senza perdere nessun dettaglio.

La nostra visita era avvenuta Semana Santa e nel un itinerario nel Lot con la famiglia e in camper, quindi vi raccontiamo la nostra esperienza al di fuori dell'altissima stagione estiva, ma immaginiamo che funzioni esattamente lo stesso. Solo d'estate troverete una barca che effettua escursioni sul fiume Lot.

In Francia, la Pasqua è una stagione piuttosto bassa, hanno solo il lunedì di Pasquetta come giorno festivo, quindi non hanno tanti giorni come gli spagnoli.

Attraversando il ponte Valentré a Cahors, una tappa obbligata a Cahors, patrimonio dell'UNESCO
Attraversando il ponte Valentré a Cahors, una tappa obbligata a Cahors, patrimonio dell'UNESCO

Come arrivare a Cahors Francia

Nel nostro caso siamo arrivati ​​con il ns il proprio veicolo, camper, vicino alla città di Barcellona dove viviamo.

La AP-7 a Narbonne, poi il A 61 verso Tolosa e il A 20 Sono le autostrade che ci portano a Cahors meno di 5 ore di guida e con calma e sicurezza. Forse la cosa peggiore, come sempre quando viaggiamo in Francia, è il costo delle autostrade. In questo caso, tra benzina e pedaggi, andare e tornare da Cahors ha un costa circa 400 euro.

Se quello che vuoi è andare con i mezzi pubblici aeroporti più vicini sono quello di Tolosa e Bordeaux e poi da lì dovrai considerare le opzioni di treni e autobus che non sono una panacea, ma sono un’opzione.

Un consiglio: Non viaggiare senza assicurazione di viaggio. Evita ticket medici, hai un medico a portata di clic nella tua app, hai un avvocato specializzato in ciò che può accaderti durante il viaggio ed evita brutti momenti dovuti a cancellazioni o incidenti sul tuo percorso. L’assicurazione di viaggio che finora ci convince di più per viaggiare in famiglia è Famiglia Iati, Il prezzo della copertura è ideale per viaggiare sia in Spagna che in Europa e fuori di essa. Copre tutto sul tuo viaggio, non solo argomenti medici l'essenziale con medico e pediatra 24 ore su XNUMX attraverso la chat della tua App. Vi lascio qui uno sconto che vi faranno al termine della richiesta del preventivo.

Parcheggia a Cahors per visitare le migliori cose da vedere a Cahors

A Cahors il posto migliore per parcheggiare, come abbiamo fatto noi, è il parcheggia e viaggia dalla città. Un parcheggio gratuito e molto pratico per parcheggiare tranquillamente qualsiasi veicolo e dove sono disponibili anche i servizi di scarico e riempimento acqua per camper.

In questo parcheggio esce una navicella, bus gratuito, verso il centro. Da qui, anche, dentro 15 minuti a piedi si raggiunge il centro.

In sintesi, comunque sia, ti consiglio se vai con la tua macchina di parcheggiare in questo parco e di visitare la città, è molto pratico, altrimenti È impossibile parcheggiare all'interno del centro storico.

Dormire a Cahors

Sistemazione a Cahors

Nel caso della sistemazione in hotel a Cahors o in appartamento, sinceramente non possiamo guidarvi molto. La nostra esperienza è stata in camper e non possiamo parlarvi di nessun hotel o appartamento in particolare.

Naturalmente, qui abbiamo fatto una ricerca per te nel caso fossi interessato a vedere le opzioni per soggiornare a Cahors:

Cahors in camper

Qui possiamo parlarvi di dove trascorrere la notte Cahors in camper, poiché questa è stata la nostra esperienza.

A Cahors abbiamo la fortuna di accogliere i camper e disponiamo di a area camper gratuita e molto grande, divisa in due parti.

Innanzitutto l'area camper ha una parte dove il servizi di svuotamento e riempimento acqua insieme a tre posti camper delimitati con una zona ombreggiata da alberi che è fantastica. Ma evidentemente questi tre spazi sono troppo piccoli per la città, e quelli che l'hanno visto, hanno abilitato nel parcheggio continuo, che è lo stesso del Park & ​​​​Ride, un'area molto ampia per parcheggiare e pernottare per i camper .

Proprio di fronte a questo secondo parcheggio troverete il autobus gratuito per il centro o meno di 15 minuti a piedi raggiungerete il centro di Cahors.

Area camper Cahors per pernottare e visitare Cahors in camper o camper
Area camper Cahors per pernottare e visitare Cahors in camper o camper

Cahors cosa vedere in un giorno al ritmo della nostra visita ed esperienza

Dall'area camper, park and ride, dove abbiamo trascorso la notte, il giorno successivo siamo partiti per visitare tranquillamente Cahors a piedi. Per prima cosa siamo andati in centro a piedi, attraversando un bellissimo ponte con vista sulle scogliere del Parco Regionale Causas Quercy sullo sfondo.

La nostra visita a Cahors dura un giorno, quindi spieghiamo cosa vedere in un giorno a Cahors. Crediamo infatti che in un giorno tutto possa essere visto perfettamente, e non sia necessario altro.

Se avete più giorni a disposizione, vi consigliamo di percorrere un itinerario nel Lot attorno a Cahors.

Cosa vedere vicino a Cahors lungo un itinerario attraverso il Lot

sobrioCosa vedere vicino a Cahors o cosa vedere nei dintorni di Cahors Ti consigliamo di visitare il Valle del Lotto con città belle come Saint Cirq Lapopie e Capdenac le Haut, poi visita l'incredibile città medievale di Figeac, scoprendo la storia di Champollion che decifrò i geroglifici egiziani e finendo per scoprire l'incredibile e poco conosciuto dei Valle del Cele che attraversa le scogliere con le case troglodite del Causa Quercy.

Ufficio del turismo di Cahors Francia

Iniziamo con la nostra visita a Cahors in Francia. La prima cosa che abbiamo visto, poco dopo aver attraversato il ponte che separava la città da dove avevamo parcheggiato il nostro veicolo, è stata una piazza grande e spaziosa con una fontana dove abbiamo trovato il ufficio Turistico. Un primo punto di visita essenziale se vi recherete a Cahors.

Rovine dell'antico anfiteatro romano di Cahors cosa vedere

Prima dell'ufficio turistico c'è anche una fermata obbligatoria. In una strada dove sullo sfondo troviamo a parcheggio privato denominato Anfiteatro. Beh, dovresti andare proprio lì per visitare le rovine dell'antico anfiteatro.

I resti di un anfiteatro gallo-romano del I secolo si nascondono sotto i vicoli del Fénelon, nel 1° piano del parcheggio dell'Anfiteatro. L'accesso è gratuito, quindi approfittane e ammira le rovine di questo anfiteatro francese di Cahors di origine romana. Furono scoperti nel 2007 durante i lavori di costruzione del parcheggio e lì rimasero, che cosa.

Vicolo nel centro storico medievale di Cahors
Vicolo nel centro storico medievale di Cahors

Centro storico medievale, assolutamente da vedere a Cahors in Francia

Dall'Ufficio del Turismo di Cahors, proprio di fronte, dall'altra parte della strada, il Strade acciottolate medievali del centro storico di Cahors, la nostra prossima visita in città.

Non c'è vicolo che non valga la pena perdere a Cahors, in Francia. Curiosi sono l'essenza medievale e i piccoli dettagli delle vie storiche che si possono trovare. Non perdere questi dettagli perché all'improvviso puoi trovare tesori come il giardini segreti cosa c'è tra i vicoli.

Le case medievali, le mura, le torri e le porte medievali di Cahors sono bellissime, vale la pena ammirarle e fotografarle per ore. Vedrai.

Nei pressi del quartiere di La Barre si trova una grande torre aperta accanto alle mura di Cahors, la Torre San Giovanni, di fronte alla scogliera, a volte soprannominata Torre dell'Impiccato. Nelle vicinanze si trova un corpo di guardia del XVI secolo, impropriamente chiamato Barbacane, da non perdere!

Mercato settimanale del sabato mattina di Cahors
Mercato settimanale del sabato mattina di Cahors

Il mercato di Cahors da vedere e degustare

Davanti al Duomo oggi, sabato, c'è stata una mercado di quelli che parlano così bene di Cahors. Fiori, formaggi, olive, carni salate, foie, verdure, frutta e i prodotti tipici del mercato ci hanno coinvolto divertendoci cogliendo l'occasione per fare alcuni acquisti di prodotti freschi di cui avevamo bisogno.

Davanti alla porta laterale della Cattedrale di Cahors che con queste cupole rotonde ricorda la Basilica di Santa Sofia a Istanbul. Assolutamente da vedere a Cahors
Davanti alla porta laterale della Cattedrale di Cahors che con queste cupole rotonde ricorda la Basilica di Santa Sofia a Istanbul. Assolutamente da vedere a Cahors

La Santa Sofia di Cahors, la cattedrale essenziale da vedere a Cahors, patrimonio dell'umanità

La Cattedrale di Saint-Étienne Cahors è una maestosa cattedrale gotica del XII secolo, che si trova proprio dietro il mercato. La sua architettura e le vetrate colorate sono impressionanti, lo è Patrimonio mondiale dell'UNESCO, e merita sicuramente una visita. Le cupole arrotondate della Cattedrale ci ricordano la Basilica di Santa Sofia a Istanbul, che bellezza!

Il Camino de Santiago francese passa attraverso Cahors, quindi questa cattedrale è un luogo di pellegrinaggio obbligatorio per i pellegrini lungo il percorso. Quindi fermati e osserva, vedrai sicuramente qualche pellegrino meravigliarsi della Arte romanica di questa cattedrale, del suo chiostro gotico spettacolare e forse visitando le reliquie che sono qui della Sainte Coiffe, del Sacra Sindone.

Giardino segreto dietro la cattedrale di Cahors
Giardino segreto dietro la cattedrale di Cahors

I giardini segreti e i parchi di Cahors da non perdere con i vigneti del Malbec

Dopo aver girovagato e scoperto alcuni giardini segreti tra i vicoli, abbiamo attraversato parchi più grandi, pieni di Vigneti del Malbec, famosi per il loro buon vino.

Accanto al Pont Valentré abbiamo trovato anche un giardino con viti di Malbec che chiamano il bellissimo Giardino dell'Ebbrezza.

Possiamo dire che questi giardini e parchi ci sorprendono a Cahors. Ci sembrano preziosi e al di là della loro bellezza, ritrovamento giardini segreti, come li chiamano loro, passeggiare per le strette vie del centro storico è qualcosa che ci ha affascinato durante la nostra visita.

Questi giardini sono tutti diversi, ognuno con la propria storia, tema, fiori e piante. Ognuno ha il suo pannello esplicativo e le sue curiosità, ce n'è per tutti i gusti!

Un esempio di giardino segreto: proprio dietro la Cattedrale, in uno stretto vicolo troverete l'ingresso di una casa con un arco, entrate lì e meravigliatevi del giardino segreto.

Se vuoi, sul sito del turismo di Cahors hai un Itinerario di 4 ore attraverso tutti i giardini segreti di Cahors, Vedrai che è impressionante il modo in cui Cahors si prende cura di questi giardini e che da maggio a ottobre sono proprio belli e assolutamente da vedere.

Pont Valentré a Cahors, patrimonio mondiale dell'UNESCO
Pont Valentré a Cahors, patrimonio mondiale dell'UNESCO

Da non perdere a Cahors: il Pont de Valentré, patrimonio dell'UNESCO

Al termine della visita al centro storico siamo arrivati ​​al Lotto fiume, dove solitamente ci sono le barche che ti portano in giro, ma in bassa stagione tutto è estremamente calmo.

Là salimmo e attraversammo il Ponte Valentré, un iconico ponte medievale di torri fortificate, Patrimonio mondiale dall'UNESCO. Siamo sorpresi. È gratuito L'accesso al Pont d'Avignon è a pagamento ed è molto simile, quindi la sorpresa è doppiamente buona.

Il ponte Valentré lo è un simbolo di Cahors, costruito da 1308 su iniziativa dei consoli cittadini.

Costruito interamente in pietra scolpita, è composto da otto archi e tre torris, quest'ultimo si erge a più di 40 metri sopra l'acqua.

Fu completato intorno al 1380 ed è sopravvissuto fino ai giorni nostri. Nel 1998 il ponte che passa sotto il Cammino di Santiago de Compostela è stato inserito nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO.

Lo chiamano anche il ponte del diavolo Il diavoletto visto nella torre centrale ci ricorda la leggenda di questo magnifico ponte.

Cahors Water House, museo da vedere a Cahors
Cahors Water House, museo da vedere a Cahors

La Casa dell'Acqua di Cahors cosa vedere

Attraversando il ponte Valentré, a sinistra, in 1 minuto, scendendo lungo il fiume, troviamo il Casa dell'Agua. Nel nostro cammino l'abbiamo trovata chiusa, ma vedendo che solitamente è aperta, abbiamo avuto sfortuna.

L'antica stazione di pompaggio di Cabazat, del XIX secolo, nei pressi del Pont Valentre, conserva i suoi macchinari originali. Lì hanno realizzato un piccolo museo e Sito di interpretazione di Cahors e la sua terra attorno al mondo dell'acqua che ruota attorno al passaggio del fiume Lot.

Qui festeggiano mostre permanenti e speciali sul tema dell'acqua e sono generalmente gratuiti. Un peccato non poter entrare durante la nostra visita.

Fontane romane di Chartreux de Cahors, imperdibili da vedere a Cahors
Fontane romane di Chartreux de Cahors, imperdibili da vedere a Cahors

Fontane romane a Chartreaux Cahors Francia

Dopo la visita alla casa dell'acqua abbiamo continuato a camminare lungo le rive del fiume Lot e in 3 minuti siamo arrivati ​​ad ammirare il Piscine romane con acqua turchese sotto alcune rocce, essendo questa la nostra ultima visita e tornando al camper passeggiando rive del Lot lungo la Greenway nella città di Cahors.

La Fontana Chartreux di Cahors è una sorgente calcarea che un tempo era il luogo di culto di Divona, la dea celtica dell'acqua da cui prende il nome Cahors (Divona Cadulcorum). A proposito, in città puoi anche trovare un arco chiamato Divona nella zona delle antiche terme romane della città, anche se è in pessime condizioni.

Il ritrovamento nel 1989 di un gran numero di monete romane attesta il culto dei pozzi nel I secolo aC e I secolo dC e che questa fonte è già di origine romana.

Nel Medioevo e nell'età moderna, le fabbriche utilizzavano l'acqua di questa sorgente situata sulle rive del Lot e attualmente si può dire anche che le sue acque sono utilizzate dal comune di Cahors. Qualunque sia il colore delle acque sotto le rocce calcaree, ne fanno un posto bellissimo.

Cattedrale di Saint Etienne de Cahors, patrimonio mondiale dell'UNESCO
Cattedrale di Saint Etienne de Cahors, patrimonio mondiale dell'UNESCO

Fine della nostra visita a Cahors: cosa vedere per una giornata essenziale

E questo è tutto per la nostra visita a Cahors. Nel nostro caso siamo tornati al camper a piedi rive del Lot da Greenway nella città di Cahors.

Volevamo andare Saint Cirq Lapopie, la nostra prossima tappa lungo il percorso attraverso la Valle del Lot, e non abbiamo preso le bici per fare il percorso verde lungo il fiume, ma eravamo impazienti, sembrava molto bello.

Ci auguriamo che la nostra esperienza visitando Cahors ti sia stata utile e che ti piaccia la tua visita tanto quanto noi.

Se avete domande le leggeremo qui sotto nei commenti, un abbraccio amici di Kucavaneros!

Parco delle piante aromatiche e frutteto a Cahors
Parco delle piante aromatiche e frutteto a Cahors

Ultimi post dal nostro blog

  • Manuale definitivo per viaggiare in camper【2024】

    Manuale super completo per viaggiare in camper con tutte le risposte alle tue domande.

  • Il Camino de Santiago con il tuo compagno cane

    Il Camino de Santiago con il tuo compagno cane

    Il Cammino di Santiago è un'esperienza unica che attira pellegrini da tutto il mondo. Che sia per motivi spirituali, culturali o semplicemente per l'avventura di percorrere antichi sentieri, questo viaggio offre qualcosa di speciale che rimane impresso nella memoria e nel cuore di tutti coloro che lo hanno vissuto. Ma lo sapevi...

  • Su ruote in un itinerario attraverso il Lot in Francia con la famiglia e il camper

    Benvenuti nel nostro recente itinerario attraverso il Lot in Francia. In questo post cercherò di raccontare tutta la nostra avventura in famiglia, la nostra esperienza e le nostre opinioni su questo viaggio nel Lot in camper con bambini che abbiamo portato per conoscere questa zona della Francia. Siamo appena tornati da questo appartamento francese e...

  • La Valle del Lot (Francia) per 6 cose essenziali da vedere

    Scopri la meraviglia di viaggiare attraverso la valle del Lot in Francia. Rimani e capirai perché lo chiamo meraviglia. In altri post vi abbiamo già raccontato del nostro viaggio nel Dipartimento del Lot in un itinerario in 4 tappe con le cose essenziali da vedere nel Lot e tutto su cosa vedere a Cahors, la sua capitale.…

Codice etico:

Sul nostro blog troverai link di affiliazione. Questi sono sempre collocati con la nostra più alta etica. Non pubblichiamo mai alcun servizio o prodotto che non abbiamo utilizzato prima e di cui siamo sinceramente soddisfatti. Ecco perché le nostre raccomandazioni sono sempre etiche. Inoltre, non ci sono costi aggiuntivi per la prenotazione tramite i nostri link e, d'altra parte, significa una piccola commissione per noi che ci aiuta a mantenere questo blog in modo che tu possa continuare a godertelo gratuitamente.

Lascia una risposta