Stai visualizzando Il meglio e il peggio del nostro viaggio di Natale attraverso la Foresta Nera
Al mercatino di Natale di Gengenbach, bevendo Glühwein, vin brulè

Il meglio e il peggio del nostro viaggio di Natale attraverso la Foresta Nera

Natale nella Foresta Nera, sarà il tuo regalo più prezioso per queste feste.

Prima di avanzare sul percorso e sull'essenziale di cosa vedere nella Foresta Nera a Natale, vi diamo aAlcuni indizi su come sarà questo viaggio di Natale con la nostra esperienza e questo post dove vi raccontiamo cosa ci è piaciuto di più e cosa ci è piaciuto di meno del nostro viaggio di Natale attraverso la Foresta Nera. Un post che vi abbiamo scritto all'interno del ns Guida completa per viaggiare nella Foresta Nera a Natale:

Ci auguriamo che lo trovi utile e soprattutto se ti piace questo post o hai domande scrivici tramite reti o qui sotto il post in «Commenti». Ti risponderemo felici.

Seguici in diretta sulle reti!

Se ti piace quello che condividiamo qui, seguici in diretta sui nostri canali InstagramYoutube, saremo ancora più vicini a te per qualsiasi cosa tu abbia bisogno.

Il nostro servizio personalizzato di assemblaggio del percorso per il tuo viaggio nella Foresta Nera

Se vuoi risparmiare tempo e affidarti alla nostra esperienza di due viaggi attraverso la Foresta Nera, ti ricordiamo che abbiamo un servizio personalizzato di montaggio e organizzazione del percorso in camper.

Con il nostro servizio avrai una roadmap Click & Go completamente interattiva, in modo che tu faccia solo clic e il GPS ti porti in ciascuno dei luoghi essenziali senza perdere alcuna battuta d'arresto. Accedi al servizio cliccando e compilando il seguente form:

Monta il percorso personalizzato
Monta il percorso personalizzato

La cosa migliore del nostro viaggio di Natale nella Foresta Nera è stata...

  • La prima cosa che dobbiamo evidenziare che ci è piaciuta è stata finalmente incontrare fisicamente un amico di famiglia che vive in Germania e dal quale abbiamo potuto godere della loro compagnia. È stato un piacere parlare e condividere con loro parte di questo percorso.
  • Viaggiare nella Foresta Nera a Natale significa vedere città da favola come Triberg, Friburgo o Gengenbach dove è stato girato Charly e la fabbrica di cioccolato.
  • La calma e la tranquillità di questa regione, a Natale non c'è sensazione di folla, anzi, spesso eravamo soli. Per noi il meglio del nostro viaggio.
  • Tutti i mercatini di Natale in questa zona sono fantastici, molto più autentici e pieni di vita locale rispetto a quelli dell'Alsazia. Sono luoghi di ritrovo per gli abitanti della zona, dove vanno a bere qualcosa con la famiglia e gli amici dopo il lavoro. È un ambiente totalmente diverso dall'Alsazia, dove i mercati sono turisti puri e non si vedono gente del posto.
  • Mangiare salsicce di tutti i tipi e il kartoffenpuffer, come una frittata di patate, ma senza uova che si vende nei mercatini di Natale tedeschi, buonissimo.
Le sorgenti termali Titisee di Badeparadise
Le sorgenti termali Titisee di Badeparadise

Altre cose belle della Foresta Nera a Natale lungo il nostro percorso...

  • Indubbiamente il mercatino che ci è piaciuto di più e che ha avuto più magia natalizia è stato quello della gola ravennate, il Ravennaschlucht. Un bellissimo passaggio sotto l'acquedotto immerso nella natura, anche se dell'accesso vi parlerò più avanti e non è facile come parcheggiare e basta.
  • Il vino caldo che scalda l'anima e le mani nelle notti fredde.
  • Le terme e le suggestive terme con scivoli per bambini che si trovano in zona. Abbiamo adorato Titisee's.
  • La neve che c'era in alcune città. Lo ha reso un viaggio natalizio al 100%.
  • Scopri che la Germania ha molte tradizioni natalizie molto diverse da quelle spagnole e che sono all'origine delle tradizioni e dei mercatini natalizi in Alsazia (ex tedesca).
  • I parchi e gli allevamenti che ci sono in tanti paesi ad accesso libero e che i nostri bambini adoravano visitare.
  • Le cascate e il museo della Foresta Nera di Triberg che abbiamo potuto visitare da soli, senza ressa.
  • Che San Nicola venga la notte dal 5 al 6 e porti monete e ninnoli ai nostri piccoli. Che dettaglio e che bello vivere il Natale come i tedeschi! Di seguito, nelle cose da sapere, vi dico chi è San Nicola e che qui Babbo Natale non viene a portare i regali... ma, invece, hanno l'attivissimo Gesù bambino... Quante cose abbiamo imparato dal tedesco Natale! Come è diverso!
  • Dormi accanto al Pforheim Wildpark, un imponente e grande parco faunistico con un bellissimo accesso gratuito dove puoi nutrire gli animali con il cibo che viene venduto lì. Molto bello potergli dare da mangiare ed essere così vicino a tutti gli animali.
  • Come le grandi città con i bellissimi mercatini di Natale: Stoccarda a Natale, con i suoi stand dai tetti super decorati con meccanismi, ed Esslingen am Neckar a Natale, con il suo mercatino di Natale medievale, dobbiamo consigliarli, anche se questa volta non siamo riusciti ad arrivarci su questo percorso. .
Il calendario dell'Avvento più grande del mondo nel municipio di Gengenbach
Il calendario dell'Avvento più grande del mondo nel municipio di Gengenbach

La cosa peggiore del viaggio nella Foresta Nera in camper a Natale durante il nostro viaggio è stata...

  • Non parlo più tedesco e non vado d'accordo con le persone. Parlano inglese normale, come gli spagnoli, ea volte era difficile capirsi completamente. Buona fortuna con il traduttore di Google e la sua meraviglia della traduzione simultanea con la fotocamera!
  • Che non aveva più nevicato. Amiamo la neve e la nostra idea di andare a sciare in una stazione sciistica della Foresta Nera. La stazione di Felberg, la vetta più alta della zona con i suoi 1400 metri, era in programma, ma per mancanza di neve non siamo potuti andare.
  • Che in inverno ci sono molte cose chiuse nella zona come il museo all'aperto del folklore della Foresta Nera.
  • Le fonti d'acqua sono chiuse in inverno quando ci sono temperature sotto lo 0 quindi se sei un camper è molto difficile fare rifornimento d'acqua fuori dai campeggi. Inoltre, ci sono pochi campeggi aperti in inverno.
  • È molto difficile quadrare l'intero percorso per poter vedere i mercati nei giorni e negli orari in cui sono aperti. Ha richiesto molta pianificazione e preparazione in anticipo, e anche in alcuni punti non siamo riusciti a farcela. A Triberg, ad esempio, il mercatino di Natale e la fiaccolata si svolgono solo dal 25 al 31 dicembre, oppure il mercatino di Ravenna che tanto ci è piaciuto si tiene solo nei fine settimana e bisogna acquistare in anticipo navetta e biglietto d'ingresso per poter andare...
  • Per i camper: L'area camper di Baden Baden è molto lontana dal centro e devi prendere un autobus, e il parcheggio per camper di Pforheim... meglio non andare, molto brutto vicino alla strada e anche lontano dal centro, meglio dove noi parcheggiato nella natura accanto al Wildpark.
  • Forse Pforheim, a parte il bellissimo Wildpark se vai con i bambini o il mercatino di Natale medievale che ha e il mercato dell'oro con una pista di pattinaggio, non ha molto da vedere, è stata una delle città più brutte che abbiamo visitato durante percorso, è molto industriale.
  • Non avendo avuto più giorni per godersi di più il viaggio nella Foresta Nera a Natale!

Speriamo che questo post ti sia piaciuto e ti sia stato utile. Ricorda, seguici sulle reti e lasciaci un commento qui sotto se vuoi supportarci per continuare a scrivere.

Seguici in diretta sulle reti!

Se ti piace quello che condividiamo qui, seguici in diretta sui nostri canali InstagramYoutube, saremo ancora più vicini a te per qualsiasi cosa tu abbia bisogno.

Ci vediamo in viaggio, salutaci!

Continua a leggere la nostra guida per viaggiare nella Foresta Nera in Germania a Natale

Una delle sezioni della cascata di Triberg, la più alta della Germania
Una delle sezioni della cascata di Triberg, la più alta della Germania

Ultimi post pubblicati sul nostro blog che potrebbero interessarti

Fare clic per votare questa voce!
(Voti: 1 Media: 5)

Questa voce ha 2 commenti

  1. Cristina

    Ciao! Tra un paio di giorni inizia il mio viaggio attraverso la Foresta Nera, e una delle tappe che volevo fare era il mercato di Ravenna. Tutte le navette sono esaurite, così come il parcheggio del mercatino delle pulci. Potrebbe dirmi se è possibile parcheggiare in città e camminare? Vendono i biglietti senza prendere la navetta? E infine, se non si può entrare, è possibile camminare e salire al belvedere senza entrare nel mercato?

    1. Famiglia Kucavanera

      Ciao Cristina, non è possibile senza parcheggio o navetta perché è in mezzo al nulla, in mezzo alle strade e sotto l'acquedotto. Non lo vedo, soprattutto di notte con le macchine e la neve nel bosco, dovresti andare con le ciaspole perché è già tutto innevato. Non te lo consiglio 🙁 mi sento male 🙁 per non aiutarti di più 🙁

Lascia una risposta