Santa Pau, fuga medievale, magica e lunare. 5 cose da sapere

Santa Pau, fuga medievale, magica e lunare. 5 cose da sapere

[Totale: 3   Media: 5/ 5]

Babbo Pau in camper, vulcani, La Fageda d'en Jordà e altro ancora

La primavera sta arrivando e con essa aumenta la voglia di uscire. Qualcun altro è pronto per una vacanza in montagna, medievale, magica e lunare? 

Con 5 cose da sapere per un fantastico weekend:

1 santa Pau bellissimo borgo medievale

Santa Pau non è solo un comune di vulcani e boschi di faggi. Santa Pau è a bellissima città medievale, degno di una visita completa. Il suo castello, i suoi edifici e il suo paesaggio vi trasporteranno in un'altra epoca. Scatta una foto dal tuo punto di vista e guarda il paesaggio di fronte a te sul retro del castello. Ti sorprenderà!

2  Visita due vulcani

Da Santa Pau puoi visitare due grandi camper o camper volcanes. Dal parcheggio dei vulcani, sulla strada, prima di raggiungere Sta Pau, li hai segnalati. 

Uno è Santa Margarida con un eremo romanico nel suo cratere.

L'altro, il Croscat, unico per la sua fossa, poiché era stato uno sfruttamento dell'argilla (con cui erano stati realizzati i campi da tennis). Il Croscat ti trasporterà in un paesaggio lunare pieno di colori diversi a causa dell'ossidazione della lava. È stato l'ultimo vulcano in eruzione sulla penisola (11.000 anni fa)!

3 Non perdere il Fageda d'en Jordà.

Da Santa Pau e in camper, è possibile visitare il Fageda d'en Jordà.

Una faggeta molto magica, nata da un flusso di lava raffreddato proveniente dal Croscat. Un bel posto per passeggiare, dove puoi andare in carrozza (€ 9 per adulto o 7 bambini), dove puoi visitare la cooperativa La Fageda, dove le persone con disabilità producono prodotti lattiero-caseari con grande cura o dove puoi andare in fattoria che prende il nome ed è ora un centro di conservazione botanica.

4 Fèssols di Santa Pau

Non puoi lasciare Santa Pau senza comprare il loro Fèssols de Santa Pau con denominazione di origine.

Una varietà di fagioli dal sapore molto delicato, nati da terre vulcaniche che li rendono unici. Lasciali in ammollo per 12 ore e poi cuocili a fuoco lento per un'ora e un quarto, spaventando di tanto in tanto l'acqua (versando acqua fredda). Saranno deliziosi!

5 Pernottamento a Santa Pau con il tuo camper

a stare una notte Con il tuo camper o camper la cosa migliore è il parcheggio per camper all'ingresso di Santa Pau.

Tranquillo, libero e su una buona spianata vicino al centro città.

Parcheggiare sui vulcani nel loro parcheggio e a La Fageda nel loro parcheggio (a Can Serra). In questi ultimi due, puoi pernottare ma c'è il rumore della strada e parte dell'alta stagione viene pagata a ore.

Goditi questa vacanza!

Altri link interessanti per questa vacanza in camper a Santa Pau:

Ulteriori informazioni presso l'ufficio turistico di Santa Pau: http://ca.turismegarrotxa.com/empreses/oficines-de-turisme/santa-pau/oficina-de-turisme-de-santa-pau/

E per completarlo con un weekend da 10 vedi la posta della Vall d'Hostoles, a soli 15 minuti di distanza. Lì ti aspetta il Carrilet e alcune magnifiche pozze d'acqua: La grande scoperta: la Vall d'Hostoles. 5 cose da sapere

Infine, in questo post troverai il diario di tutto il weekend della Garrotxa in camper, con tutti i dettagli in modo da poter pianificare perfettamente questa vacanza:

Fuga da Garrotxa in camper: gole, vulcani e bici

Lascia una risposta