I Massís de les Salines e Bassegoda nell'Alt Empordà in 6 piani essenziali
Alt Empordà in camper

I Massís de les Salines e Bassegoda nell'Alt Empordà in 6 piani essenziali

[Totale: 2   Media: 5/ 5]

L'Alt Empordà in una tappa camper I. Scopri una fuga di 3 giorni per 6 piani essenziali attraverso i Massís de las Salines e Bassegoda nel nord della Catalogna, la parte occidentale della regione dell'Alt Empordà.

Il camper più autentico dell'Alt Empordà, un territorio che conosciamo bene, perché qui è nata e cresciuta la madre di questa famiglia. Ci auguriamo che ti piaccia questa zona per la quale abbiamo tanto affetto.

Fuga attraverso 6 piani essenziali attraverso i Massís de les Salines i Bassegoda nell'Alt Empordà in camper (Girona)

Il massiccio delle Salinas, che separa la regione dell'Alt Empordà dalla zona del Vallespir in Francia, forma uno spazio dei Pirenei con caratteristiche montuose. È un massiccio granitico, tipico dell'asse assiale dei Pirenei. Presenta forti pendenze altimetriche, che vanno dai 100 metri alle vette della Roc de Frausa, sopra i 1.400 metri. 

Il clima è umido e piovoso a causa dei venti in aumento provenienti dal mare che colpiscono la montagna. Contiene una grande diversità di paesaggi, risultato dell'azione di una serie di fattori che lo rendono molto interessante. Si osserva un forte contrasto tra la pianura dell'Empordà e le propaggini orientali dei Pirenei.

Parliamo comunemente delle Saline, come il tetto dell'Alt Empordà, poiché le vette più alte di questa regione pianeggiante sono qui, nelle Saline. El Roc del Comptador a 1451 metri è la vetta più alta della regione.

Maçanet de Cabrenys, tra le gole e il tetto dell'Empordà

La palude di Boadella-Darnius. Diga e spiaggia per il tempo libero

Il Santuari de la Salut de Terrades, splendidi panorami e attività

Sant Llorenç de la Muga, una bellissima città medievale

Albanyà, gole e uno dei migliori osservatori astronomici

Les Escaules, il bellissimo Salt de la Caula, le gole e il suo castello

1 Maçanet de Cabrenys, tra gole, fontane e il tetto dell'Empordà in camper

Cosa vedere e fare a Maçanet de Cabrenys in camper

 Iniziamo il nostro percorso, attraverso Maçanet de Cabrenys, una bella cittadina piccola, ma con grandi attrazioni. 

Gastronomia, una delle migliori dell'Alt Empordà in camper della zona

La gente della regione, di solito andiamo a passare il sabato o la domenica a mangiare nei suoi tanti e ottimi ristoranti. Il cinghiale è uno dei piatti autoctoni della zona. Consiglio il ristorante La Quadra, con la sua terrazza, un ottimo rapporto qualità prezzo e un servizio cordiale.

A parte la gastronomia, che vale la pena provare, ne troverete molte sentieri e percorsi Cosa fare qui propongo quelli più interessanti.

Rotta verso Mare de Déu de les Salines e da lì salire sulle cime delle Saline.
Un percorso verso il Santuario dove scoprire le grandi foreste e le vette di questo massiccio di Las Salinas.
 
Percorsi tra pozze d'acqua, gole e cascate.
 -> Percorso a la gorga de les Dones (delle donne) e le gole e la sorgente di La Farga. 

Un percorso di circa 6 km da e per il paese molto accessibile a tutti e con bambini. Nella gorga de les Dones è consentita la balneazione e c'è anche una spiaggia.

-> Gorga degli scivoli.

Sopra la fontana e le gorgas de la Farga troviamo la Gorga los Toboganes, che ha questo nome perché la roccia forma la stessa, alcuni scivoli per tuffarsi in acqua. Per accedervi si prende il sentiero sul lato destro prima di attraversare il ponte della sorgente e le gorgas de la Farga. Seguiamo questo percorso per circa dieci minuti fino a raggiungere Gorga los Toboganes.

 -> Gorga de la Bota. 

Una famosa gorga in cima alla chiusa di La Farga. Il nome sembra dargli un buco arrotondato fatto dalla roccia al centro della gola, che sembra stia entrando in una botte. Grazie alla sua accessibilità e caratteristiche, era un buon posto per imparare a nuotare. Si trova a circa 100 metri sopra la sorgente di La Farga.

 -> Gorga del Molino.

Pochi metri sopra il mulino Olivet troviamo questa gola poco profonda. Ideale per andare con i bambini e per prendere il sole sugli scogli circostanti.

 -> Gorga del Cazo.

Un centinaio di metri sotto il ponte Gorga de las Mujeres, troviamo la gola di Cazo. È una gola molto lunga e stretta incastonata in due pareti rocciose. Il modo per accedervi è seguendo il corso del fiume dalla Gorga de las Mujeres. Nelle foto le vedrai dall'alto.

 ->Gorga del Roble.

Questa gola si trova al centro del ponte Can Saguer e della diga di Villa, in cima al passaggio acciottolato, è rotonda e copre solo la testa; il terreno è roccioso e l'acqua è molto pulita.

 Rotta per il Vajol, città che fu l'ultima capitale repubblicana durante la guerra. 

Dove puoi visitare la casa di Negrín. Puoi anche andare in questa città in auto o in camper e parcheggiare lì all'ingresso.

 Dove parcheggiare e pernottare a Maçanet de Cabrenys in camper

Puoi parcheggiare il tuo camper e passare la notte senza problemi in tutti i parcheggi del paese. Attenzione a non entrare nel centro del paese, perché per le sue vie non passa quasi nemmeno un'auto di grosse dimensioni, parcheggiare nel parcheggio sotto il muro, vicino al fiume, è il più pianeggiante e non ostacolerai il passaggio. Soprattutto, non portate fuori tavoli o sedie o tende da sole o qualsiasi elemento del vostro furgone o camper, altrimenti andranno bene, visto che sarà campeggio, e per campeggio avete un campeggio in città.

Vicino alla gorg de la Dona, lungo una strada abbastanza stretta che quasi due furgoni non prendono, si trova il campeggio Maçanet de Cabrenys, un campeggio molto carino e un tocco di gole, in estate un ottimo posto dove riposarsi per un pochi giorni.

Darnius the swamp beach: kayak, nuoto e attività allo yacht club

Il bacino idrico Boadella-Darnius offre un'ottima area ricreativa per nuotare e fare kayak, canoa o paddle surf.

Troverai questa zona balneare e di svago nautico nella città di Darnius intorno al Darnius Yacht Club, dove oltre a mangiare, bere un drink e passeggiare nella palude sulla sua riva, puoi fare il bagno sulla sua spiaggia o noleggiare un kayak e goderti un percorso attraverso la palude che rifornisce d'acqua la città di Figueras e dintorni.

La diga del bacino idrico di Boadella

A Boadella, troverete la diga del bacino idrico, con una vista molto buona su tutto e vista sulla centrale idroelettrica. Lì puoi anche fare alcune passeggiate e percorsi interessanti.
 

Dove parcheggiare e pernottare in camper nel bacino idrico di Boadella Darnius

Puoi parcheggiare il tuo camper nei parcheggi del Darnius Yacht Club, ma non potrai pernottare lì, è vietato. Per passare la notte puoi farlo nell'area camper privata del Tennis Club accanto al Darnius Yacht Club (aperto solo in estate) o nel centro della cittadina di Darnius.

Nel parcheggio della diga d'invaso si può parcheggiare e passare la notte senza problemi.

Un posto magnifico per concedersi pace, tranquillità e godere di alcune delle migliori viste dell'Empordà. In questo Santuario non solo puoi godere di bei panorami, puoi mangiare bene, andare a cavallo, fare un picnic e molto altro ancora. Scoprilo nel post che abbiamo già fatto tempo fa e che aggiorniamo.

 Cosa vedere e fare a Sant Llorenç de la Muga in camper

Nella regione dell'Alt Empordà, troviamo Sant Llorenç de la Muga nell'alta valle del Muga, in una zona conosciuta anche come montagna Empordà o Garrotxa d'Empordà per il suo terreno montuoso. La parte Bassegoda del Bassegoda Salt Flat.

Patrimonio architettonico medievale: mura, centro storico, chiesa, castello e altro ancora

Il nucleo urbano si trova in un pronunciato meandro del fiume La Muga, che attraversa il termine comunale in un percorso di undici chilometri, in cui sono presenti una diversità di piscine che invitano a fare il bagno.

La cinta muraria medievale si distingue per il suo buono stato di conservazione, così come la maggior parte delle case del centro storico. Passeggiando per il centro di Sant Llorenç troverai angoli molto piacevoli che fanno parte della storia della città. La cinta muraria configurata dalle stesse case, i tre portali di accesso, diverse torri circolari o quadrate poste al centro della cinta muraria, la chiesa parrocchiale o il canale irriguo che attraversa il centro storico a nord della cinta muraria dove sono conservate lavanderie pubbliche e anche private.

Che si trattasse di mura, il Castello di Sant Llorenç, di proprietà privata e già documentato negli anni 'XNUMX. XIII e la Torre de Vigía o i Mori avevano appena configurato un complesso sistema difensivo per l'epoca.

Con poco più di 230 abitanti, San Llorenç conserva lo spirito di una tranquilla cittadina rurale.

Escursioni e attività a Sant LLorenç de la Muga

 Troverete un gran numero di percorsi segnalati da fare a piedi o in mountain bike, con diversi livelli di difficoltà: il GR-11, la mountain bike transpirenaica, il Sentiero Natura La Muga, i sentieri locali, la Salinas Bassegoda MTB rete di itinerari o la rete di sentieri in Itinerànnia. 

Altre attività a seconda della stagione dell'anno che si possono praticare nel nostro ambiente naturale sono la caccia in inverno, la pesca, i funghi in autunno e in primavera e il bagno nel fiume in estate.

Sparsi in questo territorio di montagne vicino al fiume, troverete piccoli tesori architettonici come l'eremo di San Jorge, l'oratorio di Sant Ponç, l'eremo e il ponte di San Antonio al confine con La Muga, l'eremo e la fontana di Palau, il Ponte Vecchio, la Fontana del Leone ...

Se visiti Sant Llorenç per la prima volta, sicuramente non ti lascerà indifferente! Ricorda, è una micro-città con poche risorse, quindi sii molto responsabile durante la tua visita turistica.

Dove parcheggiare e pernottare a Sant Llorenç de la Muga in camper

 A Sant LLorenç puoi parcheggiare nel parcheggio all'ingresso del paese vicino al suo centro sportivo, ma come vedrai, campeggiare, rimuovere oggetti dal tuo veicolo e passare la notte in tutta la città è assolutamente vietato. Parcheggia, visitalo e vai a dormire altrove. Nello stesso Sant Llorenç de la Muga c'è un piccolo campeggio e se non più tardi ad Albañá consigliamo il campeggio Bassegoda Park.
 

Cosa vedere e fare ad Albanyà in camper

Il comune di Albanyà si trova nell'estremo nord-ovest dell'Alt Empordà, nell'alta valle di Muga, nelle terre dei Pirenei a contatto con l'Alta Garrotxa. Nel 1969 il vicino comune di Bassegoda è stato inglobato in quello di Albanyà. È uno dei comuni più grandi della provincia di Girona e il terzo più alto della regione dell'Alt Empordà.

La città di Albanyà è dove è nato il Muga. Si è formato nei dintorni del monastero di San Pedro de Albanyà, che negli anni 820-825 fondò un abate di nome Dònmul.

Il bel nucleo di Albanyà è ancora incentrato sulla chiesa di San Pedro, interessante esempio di primo romanico. All'interno si può vedere una lapide scolpita, romanico-gotica, che proviene dalla chiesa di Carbonilos, dello stesso termine.

Il termine esteso attuale si estende su terre molto aspre, con alte creste con ripide scogliere e profonde cavità. 

El Mont e Bassegoda, le due zone di Albanyà

Ha due zone molto diverse, quella di Mont e quella di Bassegoda, oltre al centro storico del comune principale di Albanyà.

Nel termine comunale troviamo le 13 Chiese, di stile romanico.

La zona del Mont è fondamentale per visitare il Santuario della Mare de Déu del Mont, anche se la strada di accesso è complicata dal camper.

Nella zona di Bassegoda troveremo le vette ma anche l'intera area delle gorgas de la Muga, un paradiso balneare. 

L'Osservatorio Astronomico di Albanyà

Inoltre, qui avremo il piacere di vedere uno dei cieli più belli della Catalogna, o così si dice, motivo per cui c'è uno dei migliori osservatori della Catalogna, dove fanno spettacoli notturni che vale la pena vedere. Si trova proprio accanto al campeggio Bassegoda Park.

Dove parcheggiare e pernottare ad Albanyà in camper

Consigliamo di parcheggiare in questa zona e di pernottare al Camping Bassegoda Park, a parte un bellissimo campeggio è il modo migliore per esplorare la zona, visto che parcheggiare è molto complicato altrove. Ci sono parcheggi per vedere le gole ma con molta inclinazione e difficoltà di accesso e mobilità per un camper.

 

Cosa vedere e fare a Les Escaules

Las Escaules, che appartiene al comune di Boadella, si trova 3,3 km sotto Muga e anche a destra di questo fiume. Il comune occupa una piccola valle bagnata dalla Muga nel suo corso medio, prima di entrare in contatto con la pianura dell'Empordà.

Questa valle è circondata da montagne e colline che non superano i 300 m. di altitudine e che sono gli ultimi contrafforti pirenei che delimitano la pianura dell'Empordà. A N spicca la Sierra de los Tramonts e, a mezzogiorno, quella degli Eixarts, le cui creste formano la linea di demarcazione con i vicini termini di Biure e Terrades; i limiti a SE con quello di Llers e Pont de Molins ea NW con quello di Darnius. Le vette più alte del termine sono il Monte Hangman (263 m), il Monte Tornillo (260 m), il Monte Gros (191 m) e il Monte Molló.

La Muga incrocia il termine municipale da NW a SE. Un altro corso fluviale di una certa importanza è il torrente Caula. Questo ruscello, a circa 500 ma est della città di Las Escaules, forma una cascata alta 30 m. Ci sono altri torrenti di corso irregolare, come quello corretto da Mas Serra, quello di Noguer, quello di Alberi e il corretto Fondo.

Per questo motivo non può mancare di vedere il Salt de la Caula, le gole del torrente de la Caula e il Castello di Les Escaules, che ha una passeggiata di circa 3 km andata e ritorno, facile e accessibile anche con i bambini. A parte il piccolo centro, orizzontale sulle rive della Muga di origine medievale, merita una visita.

Dove parcheggiare e pernottare a Les Escaules in camper

Il parcheggio è difficoltoso nel paese stesso in quanto vi è un solo parcheggio all'ingresso del comune ed è piccolo e sempre occupato dai suoi abitanti. 

Consigliamo di prenotare un tavolo al ristorante Salt de la Caula, sulla sua terrazza di fronte alla bellissima cascata alta 30 metri, e quindi parcheggiare presto e fare tutte le visite alla zona. Il parcheggio del ristorante è spazioso e si trova sulla stessa strada. L'unico aspetto negativo del parcheggio è che chiude alle 17:10 e apre dalle XNUMX:XNUMX. Il ristorante è molto vecchio e il cibo è alla griglia, e non molto buono, ma per la sosta e il posto ne vale la pena.

Ma poco prima e davanti al ristorante sulla stessa strada c'è un piccolo parcheggio per un paio di camper, anche se può essere pieno anche di auto.

Dal ristorante al paese, il percorso delle gole e il castello ci sono solo 5 minuti.

Per dormire dovrai spostarti in qualche altro luogo della suddetta o attraversare la nazionale II e recarti nella zona dei camper di Perelada, Vilatenim, Cantallops de Can Pau, ecc ...

Mappa del percorso e viaggi in camper

Clicca sulla mappa per vedere nuovi percorsi e viaggi in camper o camper.

Motore di ricerca del blog

Accedi agli articoli e ai contenuti del nostro blog.

Nordkapp in camper o camper

Non perderti niente

Ricevi ogni venerdì, gratuitamente, nella tua email tutte le notizie dal nostro blog.

Bollettino

Lascia una risposta