Attualmente stai guardando La valle del Lot (Francia) per 6 cose essenziali da vedere
La Valle del Lot Francia

La Valle del Lot (Francia) per 6 cose essenziali da vedere

Scopri la meraviglia di viaggio attraverso la valle del Lot Francia. Rimani e capirai perché lo chiamo meraviglia.

In altri post vi abbiamo già parlato del ns viaggio attraverso il Dipartimento del Lot su un percorso in 4 tappe con il essenziale cosa vedere nel Lot e tutto ciò che riguarda cosa vedere a Cahors, la sua capitale. Ma oggi, su richiesta di alcuni amici, voglio darvi informazioni un po' più dettagliate in merito cosa vedere nella Valle del Lot in Francia, che è stata la nostra prima tappa del nostro percorso attraverso il Lot.

Un consiglio: Non viaggiare senza assicurazione di viaggio. Evita ticket medici, hai un medico a portata di clic nella tua app, hai un avvocato specializzato in ciò che può accaderti durante il viaggio ed evita brutti momenti dovuti a cancellazioni o incidenti sul tuo percorso. L’assicurazione di viaggio che finora ci convince di più per viaggiare in famiglia è Famiglia Iati, Il prezzo della copertura è ideale per viaggiare sia in Spagna che in Europa e fuori di essa. Copre tutto sul tuo viaggio, non solo argomenti medici l'essenziale con medico e pediatra 24 ore su XNUMX attraverso la chat della tua App. Vi lascio qui uno sconto che vi faranno al termine della richiesta del preventivo.

Pont Valentré a Cahors, patrimonio mondiale dell'UNESCO
Pont Valentré a Cahors, patrimonio mondiale dell'UNESCO

Dov'è la valle del Lot in Francia.

La Valle del Lot si trova nel a sud del dipartimento francese del Lot. Corre lungo l'alveo del fiume omonimo, il lotto del fiume.

La posizione è ideale per quelli di noi che vivono nel nord della Spagna. Meno di 5 ore di Barcellona guidando possiamo arrivare comodamente nel nostro veicolo. Una grande attrazione che la rende una delle mete top da visitare durante un lungo weekend di 3 o 4 giorni.

Come arrivare nella Valle del Lot, in Francia

Nel nostro caso, partiamo da Barcellona alla Valle del Lot, Francia, prendendo il AP-7 fino all'altezza di Narbonne, verso Carcassone, dove prendiamo un'altra strada A-61 a Tolosa e da lì proseguiremo nuovamente dritto lungo la A-20 fino a raggiungere il Lot. Se non hai mai visitato Carcassonne, Qui è prevista una prima tappa obbligata del percorso.

Arriviamo a Valle del fiume Lot attraverso la capitale del Lot, fino a Cahors, città di cui abbiamo già fatto un articolo che puoi vedere Cosa vedere a Cahors.

Il Nostro COSTE andare con il nostro veicolo da Barcellona al Lot e ritorno era proprio sotto € 500, anche se se si tratta di un'auto piccola ti costerà sicuramente 100 euro in meno

Mappa della valle del Lot

Mappa della valle del Lot

Il nostro itinerario attraverso la valle del Lot

nostro percorso attraverso la valle del Lot, Francia, iniziò nella città di Cahors, per vedere uno degli elementi essenziali del Lotto: è il ponte del diavolo. Quindi, prosegui il corso del fiume attraverso le sue piccole città, visitando Saint-Cirq-Lapopie, una delle città più belle e per finire con un'altra delle città più belle della Francia Capdenac, come ultimo punto di questo percorso attraverso la valle del Lot in Francia. Ma senza fermarci a visitare una delle città medievali più importanti del Lot: Figeac.

Questo era il nostro percorso principale attraverso la valle del Lot, non il Lot di cui abbiamo continuato a visitare l'imponente Valle del Cele e la valle che va verso Rocamadour di Cardaillac. Nel video seguente potete vedere l'intero percorso che abbiamo fatto attraverso il dipartimento del Lot in Francia, sia attraverso la Valle del Lot che attraverso le altre tappe e zone del Lot.

Giocatore di YouTube

Cosa vedere nella Valle del Lot Francia: i 6 imperdibili dell'itinerario top della Valle del Lot

Non mi preoccuperò più e qui ti spiego quali sono per me i 6 essenziali cosa fare e Cosa vedere nella Valle del Lot.

1 Cattedrale di Saint Etiénne de Cahors, patrimonio mondiale dell'UNESCO

Iniziamo la nostra top 6 di cosa fare nella Valle del Lot con uno dei migliori ingressi al Lot: Cahors, la sua capitale.

Ecco la nostra prima proposta di cosa vedere nel Lot è quella di andare al Innanzitutto l'ufficio turistico di Cahors. Quindi attraversa il strade acciottolate medievali del centro storico di Cahors e da lì visitare la Cattedrale di Saint-Étienne de Cahors. E davanti alla cattedrale, se è sabato, vedrete sicuramente una delle più belle insegne del Lot.

La Cattedrale di Saint-Étienne di Cahors si trova nel cuore della città medievale di Cahors. È un eccezionale monumento storico e architettonico della Francia. Questa cattedrale, inscritta come Patrimonio mondiale dall'UNESCO, fa anche parte del Cammini di Santiago di Francia, quindi vedrai sicuramente i pellegrini che lo attraversano durante la tua visita.

La cattedrale Saint-Étienne di Cahors è un'eccezionale chiesa romanica costruita tra 1080 e 1135 a Cahors, in Francia. Questo edificio è notevole sia per la sua architettura che per la sua storia e il suo significato culturale.

Cattedrale di Saint Etienne de Cahors, patrimonio mondiale dell'UNESCO
Cattedrale di Saint Etienne de Cahors, patrimonio mondiale dell'UNESCO

Patrimonio dell'umanità dell'UNESCO, tappa obbligata del percorso della Valle del Lot

È una cattedrale che sorprende con la sua 2 cupole di forma ovale in stile bizantino, che sono i più grandi del sud-ovest della Francia, raggiungendo i 32 metri di altezza. Ci ha ricordato un po' un mix tra una chiesa gotica e Hagia Sophia a Istanbul. Combina elementi romanici e gotici che riflettono la sua lunga storia.

Un'altra sua grandezza sono le vetrate che magicamente donano luminosità alla chiesa nella sua navata, larga 20 metri e lunga 40.

Infine, ciò che risalta della cattedrale è che custodisce anche una preziosa reliquia: il Santo Berretto. Secondo la tradizione fu utilizzato da Gesù e portato a Cahors dal vescovo Géraud de Cardaillac dopo un viaggio in Terra Santa.

Viste della valle del Lot dal punto panoramico di St Cirq Lapoppie
Viste della valle del Lot dal punto panoramico di St Cirq Lapoppie

2 Visita Saint-Cirq-Lapopie, una delle città più belle della Francia e la valle del Lot in Francia

Continuiamo il nostro percorso attraverso la valle del Lot e ci dirigiamo verso una delle città più belle della Francia. Una cittadina di cui si attesta se non la più bella È uno dei più belli che abbiamo visto in Francia e ne abbiamo scattati alcuni!

Giunti San Circo, o la prima cosa che ci ha sorpreso a prima vista quando siamo in cima a quella scogliera rocciosa che sostiene Saint Cirq sono i panorami. È incredibile vedere il fiume Lot in Francia e la valle che forma da Saint Cirq Lapopie. Non smetterai di scattare mille foto!

La città Non potrebbe essere più bello, case acciottolate con i tipici tetti del Lot dai toni rossastri, disposte come in un corteo, tra botteghe artigiane e ristoranti con bellissime terrazze.

fieno ufficio turistico e non puoi perderti salire al punto di vista superiore.

Una città da godersi semplicemente e sentirsi dentro una storia.

Cahors, capitale del Lot con il Pont Valentré come tappa obbligata a Cahors
Cahors, capitale del Lot con il Pont Valentré come tappa obbligata a Cahors

3 Cahors e il ponte Valentreé a Cahors, patrimonio mondiale dell'umanità

Dopo aver girovagato e scoperto alcuni giardini segreti tra i vicoli di Cahors, abbiamo attraversato grandi parchi pieni di Vigneti del Malbec, famosi per il loro buon vino. E ora arriviamo al fiume Lot, dove solitamente ci sono le barche che ti portano in giro, ma in bassa stagione tutto è estremamente calmo. Là salimmo e attraversammo il Ponte Valentré, un iconico ponte medievale di torri fortificate, Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Siamo sorpresi. È gratuito L'accesso al Pont d'Avignon è a pagamento ed è molto simile.

Il ponte Valentré è uno splendido esempio di architettura medievale situato a Cahors, in Francia. La sua costruzione iniziò nel 1308 e completata nel 1378, nel mezzo delle guerre franco-inglesi. Le misure del ponte 138 metri di lunghezza e ha sei archi gotici che si innalzano sul fiume Lot. È fortificato con tre torri quadrate e merlate, che gli conferì una funzione difensiva cruciale per la città di Cahors.

Il Ponte Valentré è considerato un magnifico esempio di ponte fortificato medievale ed è patrimonio mondiale dell'UNESCO dal 1998, nell'ambito del Cammini di Santiago de Compostela dalla Francia, quindi vedrete i pellegrini passare attraverso l'assicurazione, come abbiamo visto.

La leggenda del ponte Valentreé, imprescindibile nella valle del Lot in Francia

Il ponte non è solo notevole per la sua architettura, ma anche a causa della leggenda che lo circonda. Secondo questa leggenda, il capomastro del ponte realizzò un patto con il diavolo per accelerare la costruzione. Tuttavia, ingannando il diavolo alla fine della costruzione, quest'ultimo giurò vendetta e presumibilmente tornò. ogni notte per togliere una pietra dalla torre centrale, oggi conosciuta come Torre del Diavolo. In un restauro del 1879, l'architetto Paul Gout collocò nella torre centrale una pietra scolpita con la figura del diavolo, assicurandosi che non si spostasse ulteriormente.

Capdenac-le-Haut dai giardini accanto alle mura e alla torre
Capdenac-le-Haut dai giardini accanto alle mura e alla torre

 4 Visita Capdenac-Le Haut, una delle città più belle della Francia

Arriviamo alla nostra ultima fermata presso il Valle del Lot Francia, ma non prima di aver fatto un impressionante road trip in cui passeremo lungo le rive del Lot attraverso bellissime mini città e scogliere rocciose del Parco Nazionale Casusas Quercy preziosi.

A Capdenac – Le Haut parcheggeremo al parcheggio d'ingresso. Accanto c'è un parco giochi e uno stand con lo scambio di libri e i miei bambini si divertono.

Capdenac – Le Haut, è il Capdenac sopra, il storico medievale, ma dal parcheggio guardiamo fuori e vediamo il fiume Lot sotto la montagna e accanto ad essa New Capdenac e la sua curiosa riproduzione della Torre Eiffel in lontananza.

A Capdenac Le Haut troviamo all'ingresso una mappa di un piano di visita che seguiamo. È una bellissima cittadina medievale con strade acciottolate con resti delle sue mura di origine romana. Dicono che Fu l'ultima città gallica a soccombere ai romani, e quello che in realtà rappresenta Asterix e Obelix, anche se molti pensano che fosse nella Bretagna francese.

 Cosa vedere a Capdenac

Della nostra visita ricordo con curiosità il animali del villaggio come uno di quei punti curiosi che ci lasciano tracce del viaggio.

Innanzitutto per diversi gatti teneri che abbiamo trovato passeggiando per le sue vie, ma davvero tenerissimo! E in secondo luogo per i curiosi asino che chiamava il padrone dalla porta con insistenza hehehe Nel video che abbiamo su YouTube puoi vederlo.

A parte questo, Capdenac ci ha sorpreso con il suo Angoli nascosti. Come un giardino con una casa per insetti gigante, non ne avevamo mai visto uno così grande. O come il Terme romane situate sotto una ripida scalinata, alla quale se vuoi accedere devi prima recarti all'ufficio turistico per ritirare le chiavi. Nel nostro caso siamo rimasti insoddisfatti, l'ufficio turistico era chiuso.

Oltre a questo, l'angolo sopra la chiesa alla base del le mura del castello accanto alla torre rimanente sono bellissime con la sua fontana e i suoi giardini, come lui balcone con il monumento ai caduti che è alla fine della strada dalla chiesa. Ogni angolo ha qualcosa a Capdenac.

Prima di lasciare la nostra piacevole visita, abbiamo avuto la fortuna di imbatterci nel La creperie Oltis. Proprio quella notte ero animato da duo musicale che abbiamo adorato! Che bella atmosfera c'era in questo ristorante per una città così piccola! Abbiamo adorato cenare e chiudere così la serata della visita a Capedenac-le-Haut.

Fontane romane di Chartreux de Cahors, imperdibili da vedere a Cahors
Fontane romane di Chartreux de Cahors, imperdibili da vedere a Cahors

5 Le fontane romane di Chartreaux

Attraversando il ponte Valentré, a Cahors, a sinistra in 5 minuti arriviamo ad ammirare il Piscine romane con acqua turchese sotto alcune rocce.

Le fontane romane di Chartreaux, situate a Cahors, in Francia, sono un notevole esempio di ingegneria idraulica romana. Queste fontane, risalenti al I secolo d.C., furono costruite per raccogliere e distribuire l'acqua proveniente da una sorgente sotterranea, esempio di tecnologia romana avanzata nella gestione delle acque.

Descrizione e storia

Le sorgenti sono costituite da una serie di vasche e canali sotterranei che permettevano la raccolta, lo stoccaggio e la distribuzione dell'acqua. Dalla sorgente l'acqua veniva incanalata in una grande vasca principale, da dove veniva distribuita alle varie cisterne e serbatoi della città. Questa infrastruttura non serviva solo a fornire acqua potabile alla popolazione, ma anche per l’irrigazione e altre necessità urbane.

Le fontane romane di Chartreaux non solo erano essenziali per la vita quotidiana degli abitanti di Cahors in epoca romana, ma divennero anche un simbolo dell'abilità e dell'ingegno romano nell'ingegneria. La presenza di queste fontane indica l'importanza di Cahors durante l'occupazione romana, fungendo da centro militare e commerciale strategico.

Oggi le fontane sono un importante sito archeologico e un'attrazione turistica. Le visite alle fontane romane di Chartreaux offrono uno spaccato affascinante dell'ingegneria romana e del suo impatto sulla vita urbana antica.

Queste fontane non rappresentano solo un risultato tecnico, ma anche un'eredità culturale che continua ad attirare l'ammirazione di storici, ingegneri e turisti.

Dalle fontane attraversiamo il ponte Valentré e proseguiamo rive del Lot lungo la Greenway nella città di Cahors per concludere una splendida giornata.

Il gioiello del Lotto: il museo delle scritture del mondo e di Champollion de Figeac
Il gioiello del Lotto: il museo delle scritture del mondo e di Champollion de Figeac

6 Figeac, la seconda città fondamentale del Lot

Continuiamo il nostro percorso attraverso la Tappa 2 per visitare questa volta Figeac, la seconda città più importante del Lot in Francia. Assolutamente da vedere nella Valle del Lot senza dubbio.

La prima cosa che ci sorprende è proprio la sua città medievale. si tratta di molto attento, pulito ed è molto grande e un ottima conservazione. Per strada non si vedono nemmeno i cavi elettrici, cosa che attira subito la mia attenzione. Ha piazze affascinanti e a molti negozi, caffè, ristoranti e tanta vita dei suoi abitanti.

L'atmosfera ci è piaciuta subito e dopo una passeggiata serale ci siamo seduti al ristorante Le Seth per mangiare qualcosa. Il cibo è molto buono, anche se i prezzi non sono così buoni.

Giornata di visita guidata per scoprire l'avventura di Champollion a Figeac, imperdibile nella valle del Lot in Francia

Il giorno dopo il nostro arrivo a Figeac, avevamo prenotato a visita guidata con guida locale in spagnolo del Lotto: Audrey, da Avventure e voi.

Audrey ce lo insegnerebbe Figeac attraverso la storia di Champollion in spagnolo. Per 15 euro per un adulto e 5 per un bambino, avrete diritto ad una bellissima visita guidata tutta la mattinata da non perdere se andate a Figeac. Ti lascio qui il suo WhatsApp per prenotare una visita se vuoi: 00 33 664809415 Parla molto bene lo spagnolo e sa tutto di Figeac e del Lot! L'ufficio turistico ci ha dato il tuo contatto ed è stato un successo!

Figeac è importante di Champollion, egittologo esperto di lingue e scrittura che decifrò i geroglifici con la pietra della rosetta, con una storia bella e curiosa allo stesso tempo.

Dopo la visita con Audrey ai migliori angoli di Figeac e portandoci al miglior punto panoramico della città in un bellissimo piccolo trekking attraverso la foresta, siamo andati a mangiare in un ristorantino davanti all'ufficio turistico, Marché des Délices, che aveva il piatto del giorno e che è stato un successo, buon prezzo e buon cibo.

E dal cibo ci prepariamo, ora, a visitare il grande museo delle Scritture del Mondo, il Museo Champollion. Un museo che ci lascia a bocca aperta e ci svela un mondo attorno alle scritte che sono esistite nella storia e di molte delle quali non si è ancora riusciti a decifrarne il significato. Non ti manca l'hype.

Figeac è stata davvero una delle grandi sorprese del nostro percorso finora, l'abbiamo adorata!

Vicolo nel centro storico medievale di Cahors
Vicolo nel centro storico medievale di Cahors

 Molto altro da visitare nella Valle del Lot

Questo è tutto per il nostro articolo sui luoghi che ci sono piaciuti di più nella Valle del Lot, anche se dobbiamo confessare che la Valle del Lot è molto di più e molto da scoprire e da gustare lentamente.

È una valle piena di viste panoramiche e attività all'aria aperta come trekking, ciclismo e tour in canoa o kayak.

Una valle per godersi piccoli, grandi, bellissimi borghi da favola.

E una valle ricca di siti Patrimonio dell'Umanità UNESCO e di quelli non per il loro valore storico e culturale.

Insomma, la Valle del Lot è una destinazione che unisce bellezza naturale, ricca storia e cultura vivace, rendendolo un luogo perfetto per esplorare e godersi l'autentica vita francese.

Per maggiori informazioni: Turismo Valle del Lotto

Ultimi post dal nostro blog

  • Manuale definitivo per viaggiare in camper【2024】

    Manuale super completo per viaggiare in camper con tutte le risposte alle tue domande.

  • Su ruote attraverso le 15 cose essenziali da vedere nel Perigord Dodoña

    Su ruote attraverso le 15 cose essenziali da vedere nel Perigord Dodoña

    Benvenuti in questo nuovo itinerario attraverso le cose essenziali da vedere del Périgord Nero in Dordogna. In questo articolo cercherò di spiegare l'avventura di tutta la nostra famiglia attraverso il Périgord Nero della Dordogna in Francia, mostrandovi così un percorso ideale attraverso il Périgord Nero, di cui ci siamo innamorati. Siamo appena tornati da…

  • Il Camino de Santiago con il tuo compagno cane

    Il Camino de Santiago con il tuo compagno cane

    Il Cammino di Santiago è un'esperienza unica che attira pellegrini da tutto il mondo. Che sia per motivi spirituali, culturali o semplicemente per l'avventura di percorrere antichi sentieri, questo viaggio offre qualcosa di speciale che rimane impresso nella memoria e nel cuore di tutti coloro che lo hanno vissuto. Ma lo sapevi...

  • Su ruote in un itinerario attraverso il Lot in Francia con la famiglia e il camper

    Benvenuti nel nostro recente itinerario attraverso il Lot in Francia. In questo post cercherò di raccontare tutta la nostra avventura in famiglia, la nostra esperienza e le nostre opinioni su questo viaggio nel Lot in camper con bambini che abbiamo portato per conoscere questa zona della Francia. Inoltre, se vuoi, puoi completare il tuo percorso, come noi,…

Codice etico:

Sul nostro blog troverai link di affiliazione. Questi sono sempre collocati con la nostra più alta etica. Non pubblichiamo mai alcun servizio o prodotto che non abbiamo utilizzato prima e di cui siamo sinceramente soddisfatti. Ecco perché le nostre raccomandazioni sono sempre etiche. Inoltre, non ci sono costi aggiuntivi per la prenotazione tramite i nostri link e, d'altra parte, significa una piccola commissione per noi che ci aiuta a mantenere questo blog in modo che tu possa continuare a godertelo gratuitamente.